in ,

Isabella Noventa news Debora Sorgato: dopo la sentenza potrebbe perdere il lavoro

Omicidio Isabella Noventa ultime notizie: Debora Sorgato, principale indiziata e imputata nel processo sul presunto delitto della segretaria di Albignasego, scomparsa la notte a cavallo tra il 16 e 17 gennaio 2016, è alla sbarra con il fratello Freddy e con l’amica Manuela Cacco.

Per lei, ritenuta dall’accusa ideatrice e artefice del piano diabolico che ha portato all’omicidio e all’occultamento di cadavere dell’amante di suo fratello, a lei invisa e della quale per il pm era gelosa, potrebbe a breve essere licenziata. Il processo con rito abbreviato a suo carico, infatti, sta per concludersi e in caso di condanna (il pm Falcone ha chiesto per i fratelli Sorgato l’ergastolo) la 45enne, madre di un bambino, potrebbe perdere la sua unica fonte di sostentamento: il lavoro di addetta alla pulizia presso una cooperativa di Padova.

>>> TUTTO SUL PROCESSO RELATIVO ALL’OMICIDIO DI ISABELLA NOVENTA <<<

I media locali riferiscono infatti che la ditta presso la quale la Sorgato lavorava sarebbe intenzionata a licenziarla subito dopo il pronunciamento della sentenza di primo grado. Sarebbe infatti in corso una delicata trattativa con l’Ispettorato territoriale del lavoro di Padova. Se Debora Sorgato sarà condannata la cooperativa potrebbe licenziarla con effetto immediato.

Domani 6 giugno l’avvocato della donna esporrà in aula la sua difesa, dopo il manoscritto di 5 pagine depositato dal fratello, da cui Debora ha preso inaspettatamente le distanze, e l’arringa difensiva dell’avvocato di Manuela Cacco, che ha chiesto per la sua assistita l’assoluzione dall’accusa di concorso in omicidio, dicendosi la tabaccaia totalmente estranea alla vicenda omicidiaria.

 

Totò Riina figlia

Totò Riina malato, sentenza Cassazione: “Ha diritto a una morte dignitosa”

Propaganda Live anticipazioni

Diego Bianchi a La7: Zoro passa nella squadra di Cairo e lascia la Rai