in ,

Isabella Noventa news, Manuela Cacco accusata anche di stalking: fu lei a molestare la vittima tra il 2013 e 2014

Si aggrava la posizione di Manuela Cacco, in carcere alla Giudecca perché implicata nella scomparsa e omicidio di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego di cui non si hanno notizie dalla notte del 16 gennaio scorso, e il cui corpo non è mai stato ritrovato.

La tabaccaia veneziana, innamorata di Freddy Sorgato e sua amante segreta, sarebbe infatti anche accusata di stalking ai danni della Noventa, sua rivale in amore. Il pm Giorgio Falcone titolare delle indagini, infatti, sarebbe giunto alla conclusione che, come sospettato dalla prima ora, sia stata proprio la Cacco a molestare con lettere minatorie e telefonate anonime cariche di insulti e minacce la povera Iabella Noventa, ai tempi della sua relazione con Sorgato. Ne dà notizia La Nuova di Venezia e Mestre. La donna scomparsa fece addirittura sei denunce per stalking tra il novembre 2013 e il settembre 2014.

Leggi anche: Isabella Noventa news corpo, Manuela Cacco: “Confermo, è stata gettata nel Brenta”

Di questa accusa dovrà rispondere la 54enne venerdì, quando sarà sentita dagli inquirenti nell’ambito dell’incidente probatorio, in presenza del suo avvocato e dei suoi presunti complici nel delitto e i rispettivi legali. Manuela Cacco, non solo rigetta l’accusa di stalking e molestie e nega la partecipazione nell’omicidio, ma da accusata quale è muove a sua volta delle gravi accuse a Debora Sorgato: a suo dire, infatti, sarebbe stata la sorella di Freddy ad uccidere Isabella Noventa “a colpi di mazzetta in testa”.

Calciomercato Milan nuovo portiere

Maldini Milan, la risposta dei cinesi dopo il rifiuto: “Ci dispiace, se ne pentirà”

Moto Gp Philip Island

Moto GP Motegi 2016, Valentino Rossi suona la carica: “Voglio vincere”