in

Isabella Noventa processo Appello: chiesta conferma condanna per Freddy, Debora e Manuela Cacco

Omicidio Isabella Noventa news: al via il processo d’Appello oggi 19 settembre a carico di Manuela Cacco e i fratelli Debora e Freddy Sorgato, questi ultimi i principali accusati del delitto. Il processo si svolge con la forma del rito abbreviato, quindi a porte chiuse, nell’aula bunker di Mestre. I fratelli Sorgato in primo grado sono stati condannati a 30 anni di reclusione, la tabaccaia veneziana a 16 anni e dieci mesi perché non avrebbe partecipato al delitto, per omicidio aggravato dalla premeditazione e per soppressione di cadavere. Giudicati responsabili dell’omicidio dell’impiegata di Albignasego scomparsa nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016 e mai più ritrovata.

omicidio isabella noventa news

Il procuratore Buonocore stamani in aula ha fatto la sua requisitoria e chiesto la conferma delle condanne per tutti gli imputati presenti all’udienza. L’esecutrice materiale dell’omicidio sarebbe stata – stando a quanto riferito dalla Cacco, giudicata attendibile – Debora Sorgato, che avrebbe colpito la vittima in testa con una mazzetta, nella cucina della villetta di Freddy, a Noventa Padovana. La sera del delitto Isabella Noventa era uscita con Freddy, suo amante, a cena nella pizzeria “Est Est Est” al Lion di Albignasego. Scomparve quella notte e Freddy intervistato da varie tv disse di averla accompagnata in centro a Padova su sua richiesta. Cercò di depistare le indagini per far credere che quello della donna fosse stato un allontanamento volontario. Convinse Manuela Cacco, di lui innamorata e rivale in amore di Isabella, ad indossare gli abiti della vittima e farsi riprendere passare a piedi per far credere di essere Isabella. Un piano smascherato ben presto dagli inquirenti che ne hanno disposto l’immediato arresto, dopo un lungo interrogatorio, il 16 febbraio 2016.
omicidio isabella noventa news

Oggi il procuratore ha smantellato le loro tesi difensive, in particolare quella di Freddy, insistendo sul ruolo dei due fratelli Sorgato nel delitto e sul piano premeditato per far cadavere la povera Isabella nella loro trappola mortale. e di Cacco come ideatore e autori di un piano omicida premeditato e tutt’altro che casuale. Freddy ha sempre detto di avere ucciso accidentalmente la donna durante un gioco erotico finito in tragedia. Il corpo “l’ho gettato nel Brenta”, ha sempre detto il ballerino, ma nonostante le ricerche il suo racconto non ha trovato riscontro oggettivo.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Isabella Noventa processo d’Appello: i presunti assassini chiederanno riduzione pena

 

Marco Liorni spaventato rivela: «Mia figlia Viola era all’asilo, stava per morire …»

Scomparsa ad Aosta: trovato il cadavere di Rosella, ecco dov’era