in ,

Isis : Facebook ed i suoi fondatori minacciati dal califfato (VIDEO)

Un nuovo “video minaccia” da parte dell’Isis: questa volta a finire nel mirino del califfato sono i fondatori di Facebook, Mark Zuckerberg e Jack Dorsey. Venticinque minuti di immagini in cui un gruppo di hacker sostenitori dell’Isis, chiamati “Sons Caliphate Army“, punta il dito contro i due CEO. Le forti immagini ritraggono i due volti cosparsi dalle fiamme, dopo aver fatto da “bersaglio” a colpi di pistola. Un’elaborazione abbastanza complicata.

A Mark e Jack, fondatori di Facebook e Twitter, e al loro governo crociato. Annunciate quotidianamente di aver sospeso molti dei nostri account, e noi vi diciamo: è tutto quello che potete fare? Non siete al nostro livello – recita così il testo in inglese inserito all’interno del video, e continua – Se chiudete un nostro account, ne prenderemo dieci in cambio e presto i vostri nomi saranno cancellati, dopo che avremo cancellato i vostri siti, ad Allah piacendo, e saprete che diciamo la verità“.

Ma il filmato non si interrompe. Cominciano delle slide in cui i terroristi sostengono di aver hackerato oltre 10.000 profili Facebook, più di 150 gruppi Facebook, insieme a 5.000 account Twitter. Quasi un guanto di sfida lanciato a Zuckerberg e Dorsey, dopo che ad inizio Febbraio erano stati annunciati la chiusura di oltre 125.000 account di Twitter.

scandalo vaticano abusi chierichetti

Vaticano, donna incinta trovata morta ultime notizie: ipotesi omicidio colposo

xiaomi

Xiaomi Mi5 e Mi5 PRO: uscite, prezzi e scheda tecnica, tutto sui nuovi smartphone