in ,

Isis news: dall’Italia alla Siria per sposare un terrorista dello Stato Islamico

Una donna di origini albanesi residente in Italia con la famiglia, nel Lecchese, è stata raggiunta da un provvedimento cautelare per un motivo che fa gelare il sangue: nel dicembre 2014, dopo un iter di avvicinamento allo Stato Islamico e un processo di radicalizzazione, avrebbe abbandonato il marito e le due figlie maggiori per recarsi in Siria, roccaforte dell’Isis, con il figlio minore, e arruolarsi tra i militanti jihadisti del Califfato.

A denunciare tutto alle forze dell’ordine italiane, il marito della donna, anch’egli albanese, segnalandone la scomparsa e il sospetto della sua fuga in Siria. Il 28 novembre il gip di Milano, Manuela Scudieri, ha dunque emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per lei, con l’accusa di associazione a delinquere con finalità di terrorismo internazionale. Dall’inchiesta sarebbe emersa la conferma di ciò che gli inquirenti sospettavano, ovvero il percorso di radicalizzazione della donna, che l’ha portata, alla fine del 2014, a trasferirsi in Siria insieme al figlio, un bimbo di 6 anni, e lasciare in Italia il resto della sua famiglia.

Gli investigatori avrebbero ricostruito i suoi spostamenti: per arrivare in Siria la donna avrebbe usufruito di appoggi nell’area balcanica; in Turchia si sarebbe unita a un nucleo familiare proveniente dalla Bosnia, con cui sarebbe giunta nella zona di guerra controllata dal Califfato. Si è appreso inoltre che tra le motivazioni della sua dipartita vi sarebbe stata anche l’intenzione di sposare un combattente macedone arruolato tra le fila dell’Isis.

tagli capelli medi 2016 2017 foto, tagli capelli medi 2016 2017 immagini, tagli capelli medi 2016 2017 donne, tagli capelli medi lisci, tagli capelli medi mossi,

Tagli capelli medi 2016-2017 foto, lisci o mossi? I trend di stagione per tutti i gusti

Film in uscita dicembre 2016: Non c’è più religione riporta al cinema il cast di Benvenuti al Sud [TRAILER]