in

ISIS news, iPhone e iMessage sono più sicuri rispetto a WhatsApp e Facebook

WhatsApp è stato snobbato per il più sicuro iMessage. Le preferenze jihadiste in fatto di istant messaging sono state riportate nelle ultime ore in un articolo pubblicato da Wired.

Si tratta infatti di una delle tante istruzioni contenute all’interno di un manuale di 34 pagine redatto per le reclute dell’ISIS: “Per le comunicazioni dirette, l’ISIS consiglia di utilizzare iMessage, visto che ‘nessuno, neppure Apple, è in grado di monitorare le comunicazioni effettuate con questo servizio’. Nel manuale viene però spiegato di ‘stare attenti alla ri-trasmissione automatica degli SMS quando l’invio di un iMessage non va a buon fine.

Anche Abdelhamid Abaadoud, mente degli attentati di Parigi, avrebbe seguito le istruzioni impartite sulla guida per compiere gli atti terroristici. I giorni prima della strage sarebbero infatti stati inviati decine di messaggi, documenti e conversazioni con allegati importanti quali le mappe della sala concerti del Bataclan presi di mira lo scorso 13 novembre 2015.

Photo Credit: Shutterstock.com

Detto Fatto

Detto Fatto ricette: Francesco Saccomandi e i mini cupcakes per cani e non

Questo è il mio paese

Questo è il mio paese anticipazioni puntata del 24 Novembre 2015: Anna in pericolo di vita