in ,

Isis, nuovo attentato: strage a Damasco con 60 morti

L’Isis torna a colpire con ferocia e lo fa in Siria: un attentato è avvenuto questo pomeriggio a sud della capitale Damasco, nei pressi del santuario sciita di Sayeda Zeinab. Secondo l’agenzia di stato siriana il bilancio parziale è di 60 morti ed oltre 100 feriti.

Secondo quanto riferiscono fonti locali i terroristi hanno prima fatto saltare un’autobomba vicino ad una stazione degli autobus, poi quando le persone si sono avvicinate per aiutare i feriti due kamikaze si sono fatti saltare in aria. Poco dopo l’attentato è arrivata la rivendicazione dell’Isis, confermata dall’agenzia di stampa Amaq, notoriamente vicina alle posizioni dello stato islamico.

L’area colpita è quella densamente popolata a sud di Damasco, luogo di pellegrinaggio per gli sciiti provenienti da Iran, Libano e da altre parti del mondo musulmano. Il santuario di Sayeda Zeinab ospita infatti la tomba della figlia di Ali ibn Abi Taleb, che gli sciiti considerano il successore legittimo di Maometto. Proprio a disputa per la successione ha portato al scisma fra sunniti e sciiti nell’Islam.

Il santuario era già stato preso di mira a febbraio 2015 quando due attentatori suicidi avevano ucciso quattro persone e ferite tredici presso un posto di blocco nelle vicinanze.

(Foto: TonelloPhotography /Shutterstock)

gravidanza cosa mangiare, gravidanza alimentazione, gravidanza cibi da evitare, gravidanza cosa non mangiare,

Gravidanza cosa mangiare: 5 cibi da evitare

Ilona Staller a Domenica a Live

Ilona Staller a Domenica Live: scintille in studio tra Barbara D’Urso e il legale dell’attrice