in ,

Isis, prezzario dell’orrore: uno schiavo bambino costa 115 euro

Orrore Isis: un editto del Califfo redatto il 20 ottobre scorso, stabilisce i prezzi degli schiavi, donne e bambini inclusi. Il gruppo integralista dei jihadisti, che fa capo allo Stato Islamico, tristemente noto per le recenti esecuzioni capitali di ostaggi occidentali, pratica anche il traffico di schiavi.prezzario schiavi Isis

Un bambino tra 1 e 9 anni costa 115 euro (il corrispettivo di circa 200 mila dinari iracheni), tra loro in prevalenza cristiani e yazidi; una donna “vale” a seconda dell’età, e il suo prezzo scema quanto più essa è adulta. Si parte dai 150 mila dinari per una ragazza tra i 10 e 20 anni, e si arriva a cifre più basse, fino a un minimo di 50 mila per donne di 50 anni. Discriminazione, vessazione e crudeltà stanno dietro al mercato degli schiavi, tutte persone fatte prigioniere durante le offensive dei militanti dello Stato Islamico nel centro-nord Iracheno. Tanta disumanità è stampata, nero su bianco, su questo prezzario dell’orrore.

soap Rai 3

Un Posto al Sole 6-7 novembre 2014: Teresa chiede aiuto a Silvia

Uomini e Donne Over: Tina Cipollari appoggia Isabella Falascioni