in ,

Isola Capo Rizzuto, arrestati capo Misericordia e parroco: coinvolti nell’operazione contro la cosca Arena

Nella mattinata odierna sono stati messi a segno 68 arresti da parte della Dda di Catanzaro, guidata da Nicola Gratteri, nei confronti della cosca Arena. Tra i fermati si registrano anche due nomi di spicco: il governatore della Misericordia di Isola Capo Rizzuto (Crotone), Leonardo Sacco, e il parroco dello stesso paese, don Edoardo Scordio. 

—> ‘Ndrangheta: 68 arresti per il clan Arena

Il clan Arena, secondo l’accusa degli inquirenti, avrebbe controllato il Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) di Isola Capo Rizzuto, uno dei più grandi d’Europa, che è gestito dalla Misericordia. Il colletto bianco e il parroco di Isola sono accusati di associazione mafiosa, oltre a vari reati finanziari e di diversi casi di malversazione, reati aggravati dalle finalità mafiose.

—> Mafia catanese a Milano: commissariati 4 Lidl 

In particolare, secondo la Dda di Catanzaro, la famiglia Arena, tramite Sacco, sarebbe riuscita ad aggiudicarsi gli appalti indetti dalla Prefettura di Crotone per le forniture dei servizi di ristorazione al centro di accoglienza. Gestione che poi veniva assegnata a imprese appositamente costituite dagli Arena e da altre famiglie di ‘ndrangheta per spartirsi i fondi destinati all’accoglienza dei migranti.

Fabio Rovazzi feat Gianni Morandi Volare: arriva il nuovo singolo dal 19 maggio, le ultimissime

Tumori, quanto si sopravvive oggi, ecco i dati di uomini e donne

Tumori, quanto si sopravvive oggi? Ecco i dati e la percentuale di guarigione