in

Isola dei Famosi 2016, Bosco Cobos intervista esclusiva: “l’unico che potrebbe vincere è Jonas”

Artista eclettico, pronto a passare da Oscar Wilde all’Isola dei Famosi 2016 per sostenere Jonas Berami, ma anche a lavorare in radio, Bosco Cobos ha subito colpito i telespettatori italiani per la sua unicità, per il suo pizzico di follia e per la sua spontaneità e sincerità. UrbanPost lo ha intervistato per capire come sia nata la sua amicizia con l’attore de Il Segreto e per sapere se Maria De Filippi abbia qualche speranza per la prossima stagione di Uomini e Donne.

Come e quando ha avuto inizio la forte amicizia con Jonas Berami?
È stato tutto molto spontaneo, dal primo momento che ci siamo conosciuti abbiamo subito legato, c’è stato un empatia, un affinità incredibile. Abbiamo troppe cose in comune e siamo come fratelli.

Cosa l’ha portata a seguirlo all’Isola die Famosi 2016 e a rimanere fisso in trasmissione per sostenerlo?
Jonás ha voluto che fossi lì a sostenerlo e non ho potuto dire di no.

Da fuori, come spettatore, cosa consiglierebbe a Jonas di fare?
L’unica cosa che posso dire è che deve essere se stesso come sta facendo. La strategia del cuore, quella che attualmente sta applicando, è la migliore e va messa sempre in atto, anche nella vita.

Dopo quanto accaduto nelle precedenti puntate cosa avrebbe chiesto lei, al posto di Alessia Marcuzzi, a Simona Ventura e cosa vorrebbe dire alla conduttrice?
Ognuno di noi ha modi differenti di vedere le cose, nulla di più di quello che ha chiesto Alessia Marcuzzi. Lei è un ottima conduttrice, è meravigliosa, è spettacolare,  il suo lavoro lo fa con professionalità. Tutto ciò che lei fa: “me parece estupendo” non mi resta altro che fargli i miei complimenti.

Si è parlato molto dell’avvicinamento fra Jonas e Marco Carta e di una amicizia di puro interesse per il gioco. Secondo lei è vero o dopo le liti iniziali si sono capiti? I due caratteri potrebbero andare d’accordo?
Marco e Jonas all’inizio hanno avuto delle incomprensioni, ma penso sia più che normale, non è facile la convivenza con altre persone. Non so di preciso cosa sia successo tra di loro, l’importante è che si siano chiariti e che Marco abbia capito che Jonas è un bravo ragazzo.

Se le offrissero di partecipare all’Isola dei Famosi per una prossima edizione accetterebbe?
Non so cosa succederà. Preferisco vivere il presente attimo per attimo, e non pensare al domani. Quel che sarà, sarà.

Oltre a Jonas chi potrebbe vincere l’Isola dei Famosi 2016?
L’ unico che potrebbe vincere è Jonas,  non riesco e non voglio pensare che potrebbe esserci un altro ipotetico vincitore al di fuori di lui. Sono di parte vero? Ma è così. Sarebbe  una gioia immensa per me e tutti  coloro che credono in lui.

Si vocifera di una sua prossima partecipazione ad uno dei programmi di Maria De Filippi, è vero? Le piacerebbe diventare protagonista di Uomini e Donne così come Jonas?
Mi piacerebbe trovare l’amore e che sia italiano, sono troppo belli, alla guida mi distraggo spesso per ammirare la bellezza italiana. Se Maria De Filippi ha in programma un trono gay mi sembra meraviglioso. È un passo avanti per tutti noi e per il mondo. Aprirà la mente sicuramente a tante persone, e finalmente spero si possa capire che quando si ama dal profondo del cuore non esiste sesso...

Progetti futuri una volta che l’Isola dei Famosi 2016 sarà finita e non dovrà più andare a Canale 5 per sostenere il suo amico?
Attualmente a Malaga sto facendo teatro. Ho interpretato Salomé di Oscar Wilde. Già anche sono coach di artisti. Ho tanti progetti…  in più sto lavorando  anche in radio. Insomma, sono contento e soddisfatto di me stesso.  Nel mio lavoro ci metto il cuore perché tutto ciò che faccio mi appassiona e nello stesso tempo mi diverte.

Moto Gp Mugello qualifica

Moto Gp Jerez 2016 qualifiche: Rossi straordinario, mette in fila Marquez e Lorenzo

terremoto nepal plan international

Nepal, a un anno dal terremoto vi raccontiamo le storie di disperazione e coraggio di alcune giovani donne