in

Isola dei Famosi 2017: Raz Degan fa preoccupare, “Quell’antidolorifico l’ha steso”

Il nuovo clima all’Isola dei Famosi 2017

L’Isola dei Famosi continua a tenere incollati i propri spettatori in questa dodicesima edizione. In seguito all’uscita di Samantha De Grenet, anche Giulio Base è riuscito ad integrarsi con il gruppo e fra i naufraghi sembra essere tornato l’equilibrio. Alla puntata finale mancano circa 10 giorni e pare che tutti i partecipanti abbiano ormai deciso di concludere la loro avventura con un clima disteso. Proprio nel corso del daytime i concorrenti abbiano dato prova di grande vicinanza fra loro, preoccupandosi non poco per Raz Degan.

La preoccupazione dei naufraghi a L’Isola dei Famosi 2017

Nel corso del daytime dell’Isola dei Famosi, Malena, Simone Susinna, Giulio e Nancy Coppola si sono ritrovati sulla spiaggia a discutere degli ultimi giorni prima della finalissima del 12 aprile. Raz però non si è presentato. Il motivo? Sembra che il modello fosse ancora addormentato. I naufraghi si sono subito preoccupati: “Dov’è Raz? Sta ancora dormendo?” si chiedono e Base risponde: “Sì, dorme. Sono stato tutto il tempo con lui. Quell’antidolorifico l’ha steso“. “Mi fai preoccupare così” dice Nancy.

La vicinanza tra Raz Degan e Giulio Base.

Giulio Base e Raz Degan paiono esser diventati grandi amici. I due sono entrambi nominati questa settimana, motivo per cui dovranno allontanarsi. Base ha chiesto aiuto a Degan per imparare a pescare e tra i due è nata un’amicizia grazie al tempo passato assieme. Insomma, pare che per il modello israeliano le cose si siano messe bene nel corso de L’Isola dei Famosi, anche se ora tutti i suoi compagni sono preoccupati per gli effetti subiti da Raz in seguito al morso del serpente ed all’antidolorifico.

Paola Turci Il Secondo Cuore Tracklist: le canzoni del nuovo album della cantante italiana

colomba pasquale, colomba pasquale fatta in casa, colomba pasquale ricetta, colomba pasquale ricetta originale, colomba pasquale origini,

Colomba pasquale fatta in casa: la ricetta originale