in ,

Istat, Dati Disoccupazione: i numeri che preoccupano i giovani, ecco gli ultimi dati pubblicati

Istat, i dati disoccupazione preoccupano i giovani, ma non solo. Infatti, a novembre 2016 il tasso di disoccupazione giovanile è salito al 39,4%: un aumento di 1,8 punti rispetto al mese precedente che l’ha portato al livello più alto a partire da ottobre 2015. Lo rileva l’Istat nelle sue stime su novembre  2016, da cui emerge che nella fascia di età tra 15 e 24 anni è sceso anche il tasso di occupazione, mentre quello di inattività è calato di 0,6 punti.

—> TUTTO SUL MONDO DEL LAVORO

Inoltre, secondo i dati Istat, il tasso dei senza lavoro ha registrato un incremento, passando dall’11,7 all’11,9% su base mensile e crescendo dello 0,5% su novembre 2015. I senza lavoro sono saliti a quota 3.089.000, facendo registrare un +57mila unità su ottobre e +165mila su novembre 2015. In parallelo, tuttavia, sono aumentati di 19mila unità gli occupati e il tasso di occupazione è stato pari a 57,3%, in aumento di 0,1 punti su ottobre. Per quanto concerne il tasso di inattività, invece, a novembre si è assestato ai minimi storici, a quota 34,8%: gli inattivi tra i 15 e i 64 anni sono calati di 93mila unità su ottobre e di 469mila su novembre 2015.

Secondo i dati Istat, infine, le tipologie di contratto: nel mese di novembre sono aumentati gli indipendenti e i dipendenti permanenti, mentre sono calati i lavoratori a termine. I dati mensili, commenta l’Istat, confermano un quadro di sostanziale stabilità del mercato del lavoro che si protrae da alcuni mesi.

Roma incidente traffico in tilt

Volterra: madre e figlia travolte e uccise da un’auto

simone susinna malore isola

Isola dei Famosi 2017 cast: arriva una clamorosa smentita