in ,

Istat, Italia 2065: 7 milioni di abitanti in meno, Sud più vecchio e vuoto

Una nuova indagine dell’Istat getta nello sconforto i giovani di Italia. Le prospettive di vita nel 2065 si abbasseranno, ci saranno 7 milioni di abitanti in meno, un Sud ancora più vecchio e svuotato. “Il futuro demografico del Paese”, come titola l’indagine Istat pubblicata poco fa, fa emergere un forte calo della popolazione italiana, che passerebbe dagli attuali oltre 60 milioni a 58,6 milioni nel 2025 e 53,7 milioni nel 2065. Con un picco negativo fino al 2045, quando solo il 54,3% della popolazione sarà in età lavorativa. E a soffrire di questo tracollo sarà l’area del Sud in Italia. Il Mezzogiorno passerà ad accogliere dall’attuale 34% della popolazione al 29%, mentre il Centro-Nord passerà dall’attuale 66% al 71%. Non si tratta solo dell’effetto del calo delle nascite, ma di una forte ripresa dell’emigrazione interna, del resto già ricominciata negli ultimi anni: nel 2065 il Sud avrà perso 1,1 milioni di abitanti, soprattutto giovani.

Tutto sul mondo delle news con UrbanPost

  • Cresce la fecondità e l’età media

L’indagine Istat prende in esame anche dati quali fecondità ed età media.

  • La fecondità è prevista in rialzo, da 1,34 a 1,59 figli per donna, ma visto che anche la sopravvivenza è in aumento, con la vita media in crescita fino a 86,1 anni per gli uomini e 90,2 per le donne, la popolazione invecchierà: l’età media passerà da 44,7 a oltre 50 anni nel 2065, con un picco fino al 2045-50.
  • La popolazione in età attiva, in grado di lavorare e versare contributi che supportino il sistema previdenziale, scenderà al 63% del totale già nel 2025 (adesso siamo al 64,3%).

Le ultime notizie con UrbanPost

  • Allarme invecchiamento in Italia

L’allarme invecchiamento in Italia, secondo i dati Istat,  raggiungerà un picco nel 2045: solo il 54,3% della popolazione sarà in età attiva, e quindi sarà difficile tenere in equilibrio il sistema pensionistico. Un terzo della popolazione sarà anziana. Un dato del quale del resto si è già tenuto conto in gran parte nelle riforme…

  • Sud Vecchio

Infine, un’analisi approfondita sul Sud. Il Mezzogiorno avrà una riduzione della popolazione in età da lavoro del 13%. L’età media delle regioni Meridionali si attesterà a 51,6 anni entro il 2065.

Morgan a Ballando con le Stelle

Ballando con le Stelle 2017, Milly Carlucci: “Morgan da noi? Ecco come è andata veramente”

La prova del cuoco ricette dolci oggi, la prova del cuoco ricette dolci, la prova del cuoco ricette oggi, la prova del cuoco 26 aprile 2017, granita al caffè con panna e brioche la prova del cuoco

La Prova del Cuoco ricette dolci oggi: granita al caffè con panna e brioche