in

Italia al top, tra crollo del potere d’acquisto e aumento delle imposte sui redditi

Revival anni novanta ma senza John Scatman: il ritorno al passato oggi ha come protagonista il potere d’acquisto delle famiglie italiane. Si tratta della drammatica situazione in cui versano i consumatori, certificata dai dati dell’Istat, secondo il quale ci troviamo di fronte al peggior calo dal 1990, anno in cui è iniziata la serie storica.

potere d'acquisto ritorna agli anni 90

La lunghissima recessione che ha corroso occupazione e consumi non lascia tregua alle famiglie: i numeri dell’Istat rilevano che nel 2012 il potere d’acquisto è precipitato al 4,7%, mentre il reddito dei nuclei famigliari è sceso al 2%. Il quadro economico italiano viene così dipinto con estrema precisione: pressione fiscale in netto rialzo, consumi in continua contrazione, deficit del Pil a 2,5% contro lo stimato 2,4%, propensione al risparmio che tocca i minimi storici e passa dall’8,8% del 2011 al 8,4% del 2012.

italia al sesto posto per la tassazione degli stipendi dei single senza figli

Il nostro paese non si fa mancare nulla e si aggiudica un’ulteriore nota di demerito: la classifica redatta dall’Ocse lo vede al sesto posto per quanto riguarda la tassazione dei redditi da lavoro dei single senza figli, con un cuneo fiscale e contributivo che schizza al 47,6% contro una media generale stabile al 35,6%. L’aumento, stimato intorno allo 0,5% tra il 2000 e il 2012, riguarda le imposte sui salari tra cui l’Irpef, i contributi dell’Inps, i vari tributi sui redditi regionali e comunali: un vero e proprio salasso che sta dissanguando i lavoratori italiani. La situazione delle famiglie monoreddito con due figli a carico è leggermente migliorata, passando dal 39,3% degli anni 2000 al 38,3%. Sul podio della classifica dell’Ocse, per quanto riguarda il peso delle tasse sugli stipendi, si trovano, in ordine: Belgio (56%), Francia (50,2%), Germania (49,7%), Ungheria (49,4%) e Austria(41,4%). Le quote più basse si registrano invece in Cile, Nuova Zelanda e Messico.

Seguici sul nostro canale Telegram

Stasera in diretta Tv: Grey’s Anatomy, Io Canto, Che tempo che fa

Calciomercato: Juventus e Milan si contendono Xabi Alonso