in ,

Italia – Norvegia 2-1 risultato finale video gol, sintesi e highlights qualificazioni Euro 2016

Nella cornice dell’Olimpico di Roma si è concluso questa sera con Italia-Norvegia il cammino di qualificazione ad Euro 2016 della Nazionale di Antonio Conte; gli Azzurri vincono 2-1 ribaltando l’iniziale svantaggio del primo tempo grazie alle reti di Florenzi e Pellé, concludendo in prima posizione il girone H e costringendo i norvegesi agli spareggi per accedere agli Europei.

Il primo tempo ha visto partire bene gli ospiti, chiaramente venuti a Roma per giocarsi il tutto per tutto per cercare di agguantare la qualificazione diretta ai prossimi Europei; l’Italia però è riuscita in breve tempo a prendere in mano il pallino del gioco, proponendosi in avanti specialmente con le combinazioni sulle fasce tra Darmian e Florenzi da un lato e con De Sciglio supportato da Soriano dall’altro. In avanti Pellé ha cercato fin da subito di trovare la giocata giusta facendo a sportellate con la difesa norvegese e tentando la combinazione con Eder; eppure a passare in vantaggio alla prima occasione sono stati gli ospiti con Tettey che al 23′ ha sbloccato il risultato con un tiro in controbalzo sugli sviluppi di una punizione: decisiva nell’occasione la deviazione fortunata di Chiellini che ha messo sui piedi del norvegese la palla del vantaggio. Dopo alcuni minuti di appannamento, gli Azzurri hanno ricominciato a pressare; le occasioni migliori si sono viste al 35′ proprio con Pellé messo davanti al portiere da un lancio di prima di Montolivo: il colpo di testa del giocatore del Southampton è uscito di poco. Poi quasi a tempo scaduto gran botta di Soriano rasoterra deviato in angolo da Nyland che si supera poi dopo sul colpo di testa ancora di uno scatenato Pellé e infine sull’ultima occasione del primo tempo capitata sui piedi di Florenzi: gran botta di esterno deviata con un colpo di reni pregevole.

La seconda frazione inizia così come si era conclusa la prima, con l’Italia in pressing sugli avversari; i ragazzi di Antonio Conte provano in tutti i modi a fare breccia nella retroguardia degli ospiti che tuttavia si difendono in forze, senza spazi di manovra agli Azzurri. La prima occasione arriva al 60′: sponda di Pellé per Eder che non riesce a superare Nyland con un tocco sotto; Conte decide di cambiare e sostituisce proprio la punta della Sampdoria che esce dolorante ad un ginocchio, inserendo Sebastian Giovinco. L’Italia continua ad attaccare ma non ottiene grossi risultati; altri cambio dunque per gli Azzurri, con Bertolacci che rileva Montolivo, dentro anche Candreva. La Nazionale però crede nel pareggio e viene premiata al 73′: bella palla di Giovinco in mezzo, disimpegno errato di petto della difesa e Florenzi si infila trafiggendo di giustezza Nyland, 1-1 all’Olimpico. Il gol carica l’Italia che spinge ancora con Florenzi, palla in mezzo non agganciata da Pellé e sugli sviluppi bel tiro di Giovinco messo in angolo; l’Italia troverebbe anche la rete del vantaggio ma il gol, sempre di Florenzi, viene annullato per fuorigioco. E’ solo il preludio di quello che sarebbe accaduto qualche minuto dopo: è l’82’, bella palla per Florenzi che sulla fascia mette un pallone d’oro al centro, Pellé ha il tempo di stoppare e di incrociare di controbalzo battendo Nyland per il 2-1. E’ la rete che chiude il match all’Olimpico, gli Azzurri di Conte rimontano e vincono una partita dominata. Ora la testa è tutta ad Euro 2016.

cristiano ronaldo vince la scarpa d'oro

Cristiano Ronaldo vince la quarta scarpa d’oro: è record assoluto, superato Messi

canon expo

Canon Expo Parigi 2015: stampa 3D e arti grafiche per il mercato business