in

Italia – Spagna 3-1 Europei Under 21: Chiesa scatenato

Gran festa allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna per l’esordio degli Azzurrini di Gigi Di Biagio a Uefa Euro Under 21. I Golden Boys d’Italia affrontano la Spagna nel primo match del torneo continentale di categoria e il capoluogo emiliano risponde presente con un’accoglienza tricolore che abbraccia nel migliore dei modi la Nazionale. Gli Azzurrini non deludono e rispondono presenti ribaltando l’1-0 iniziale degli iberici e chiudendo il match nel secondo tempo sul punteggio di 3-1.

Il primo tempo si apre con la ola del Dall’Ara in un clima di festa ma proprio mentre i tifosi si alzano in un’onda tricolore, la Spagna va a segno con Dani Ceballos che con un bel tiro a giro sul secondo palo batte Meret e sblocca il match. E’ l’ottavo minuto, la rete iberica arriva come un fulmine a ciel sereno: i ragazzi di Gigi Di Biagio sono storditi, così come il Dall’Ara che piano riprende. a cantare e saltare senza perdersi d’animo. All’11’ arriva un giallo per Calabresi e i minuti scivolano via con le due squadre che giocano per lo più a centrocampo. Gli Azzurrini faticano a sfondare, anche se cercano spesso le vie laterali dove Chiesa e Zaniolo sfruttano la loro velocità e Kean crea superiorità numerica. La baby Italia cresce alla distanza ma per pareggiare i conti al 36′ ci vuole il colpo di un fuoriclasse come Federico Chiesa: stop da manuale, affondo sulla fascia i missile da posizione defilata che batte un non impeccabile Unai Simon. Prima della fine del primo tempo Di Biagio è costretto a sostituire Zaniolo che lascia il campo in barella, al suo posto il rossoblu Orsolini che viene accolto dal boato di tutto lo stadio. Non ci sono ulteriori sussulti e così si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-1.

Il secondo tempo comincia a ritmi alti, la Spagna prova a mettere il muso avanti costringendo Merete ad una parata spettacolare. L’Italia però sembra avere maggiore consapevolezza: il gioco sulle fasce appare più fluido e ne beneficia lo spettacolo. Di Biagio cambia ancora e inserisce Cutrone per un generoso Kean. Sarà proprio l’attaccante del Milan a propiziare la seconda rete degli Azzurrini: stop in area, rimpallo vinto ma al momento del tiro la sfera viene spostata finendo sui piedi di Chiesa che dimostra classe e freddezza battendo per la seconda volta Simon e portando il risultato sul 2-1. Esplode il Dall’Ara, con il talento della Fiorentina che sigla la sua personale doppietta all’esordio ad Euro 2019. La Spagna incassa il colpo ma continua a difendersi con ordine e prova ad attaccare l’Italia. Al 77′ Oyarzabal semina il panico nell’area dell’Italia ma il suo tiro si spegne alto sopra alla porta difesa da Meret. Al 79′ cade in area Pellegrini, la Spagna riparte ma l’arbitro viene chiamato a controllare il VAR per un possibile penaltu. Dal controllo delle immagini, Dallas decreta il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il centrocampista della Roma che non sbaglia, spiazzando Simon e portando il risultato sul 3-1.  Gli Azzurrini giocano sul velluto, il Dall’Ara accompagna ogni passaggio con un olè. Non c’è più tempo per altri sussulti. Dopo 5′ di recupero finisce Italia – Spagna con il punteggio di 3.1. Dopo la paura iniziale, i ragazzi di Gigi Di Biagio ribaltano il risultato grazie ad uno scatenano Chiesa e bagnano l’esordio a Uefa Euro Under 21 con un successo. Appuntamento a mercoledì 19 giugno per la seconda partita contro la Polonia.

Benedetta Mazza offusca Capri, è lei il panorama: “Con quei ‘faraglioni’ …” (FOTO)

Il Santo del giorno 17 giugno: San Ranieri di Pisa