in ,

Italiana uccisa in Brasile, Gaia Molinari è stata strangolata: c’è già un sospettato

Gaia Molinari è stata strangolata. La ragazza piacentina di 29 anni appassionata di viaggi e volontariato, trovata morta in Brasile, dove era giunta qualche settimana fa per insegnare l’inglese ai bambini ed imparare il portoghese, è deceduta per asfissia da strangolamento. Queste sono le prime indiscrezioni emerse sull’esito dell’esame autoptico eseguito sul suo cadavere diffuse dal sito brasiliano “O Globo”.

La vittima aveva il volto sfigurato e presentava alcune ferite alla testa e sul corpo“Aveva dei lividi ai polsi come se fosse stata legata” – stando a quanto riferito da fonti investigative vicine ai media locali. Il corpo di Gaia è stato ritrovato da un gruppo di turisti il giorno di Natale, in un’area naturale di conservazione dell’ambiente chiusa al traffico a Jijoca Jerocoacoara, a 300 km da Fortaleza, dove la giovane si era recata con un’amica brasiliana per trascorrere alcuni giorni di vacanza. La caccia al killer è già iniziata e secondo le ultime news dal Brasile la Divisao de Homicidios avrebbe già il nome di un sospettato.

Seguici sul nostro canale Telegram

ricetta pinza befana

Ricetta della Pinza, dolce veneto della Befana: ingredienti e preparazione

Istanza scarcerazione Veronica Panarello

Andrea Loris Stival, parla l’avvocato di Veronica Panarello: “La mia assistita in carcere senza prove”