in ,

Italiano rapito in Libia: Marco Vallisa, tecnico della Piacentini, irreperibile da molte ore

Si chiama Marco Vallisa ed è un tecnico della Piacentini Costruzioni di Modena. E’ lui l’italiano rapito in Libia. La Farnesina conferma che il nostro connazionale è irreperibile da molte ore, da ieri mattina e che parenti ed amici sono già stati avvisati che c’è la concreta possibilità che si tratti di un rapimento. Il tecnico italiano si trova nel Paese nord africano con due colleghi: Petar Matic, bosniaco, e del macedone Emilio Gafuri.

libia

La notizia è stata confermata anche dalla rete televisiva Libya International Channel. I tre lavoratori sono scomparsi a Zuwara, nell’ovest della nazione. La Piacentini, però, sostiene di non aver ricevuto alcuna minaccia e nessuna rivendicazione.

I tre lavoravano in un cantiere in una zona che sarebbe controllata da pericolosi gruppi criminali che gestiscono la tratta internazionale degli immigrati. Dunque le notizie sono ancora frammentarie ed in parte discordanti. Eppure l’unità di crisi del ministero degli esteri ha attivato tutte le misure dei casi di rapimento.

OITNB - serie evento Mya

Orange Is the New black, la serie tv evento diventa un oggetto di culto

ultime notizie disastro aereo africa

Ryanair, voli low cost con due bagagli a mano e meno controlli: rivoluzione