in

Italia’s got talent anticipazioni prima puntata 12 marzo: ecco cosa accadrà questa sera

Italia’s got talent andrà in onda con la prima puntata targata Sky questa sera, alle 21:10 su Sky Uno: l’innovativo talent prodotto da Fremantle Media Italia e ideato dal genio visionario di Simon Cowell, si appresta a lasciare gli spettatoti di Rupert Murdoch senza parole per le settimane a venire. Sono in programma infatti 7 puntate dedicate alle Audizioni e 3 live, 2 delle quali per la semifinale ed una per la finalissima. Talenti sbalorditivi, anticonvenzionali e fuori dal comune sono pronti a darsi battaglia davanti alla nuova formazione di giudici, che vedono scendere in campo personalità spumeggianti e di prim’ordine, provenienti da ambienti totalmente differenti.

Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli, grazie alle competenze musicali, cinematografiche, televisive, teatrali e new media, renderanno lo show energico ed eterogeneo, ovviamente insieme alla brillante conduzione di Vanessa Incontrada, che non solo presenterà lo show ma lo vivrà con i concorrenti dietro le quinte. Ancora un volta i quattro giudici avranno a disposizione il pulsante buzzer, per interrompere la performance del concorrente che si sta esibendo: grande novità di questa edizione di Italia’s got talent invece è il golden buzzer, un particolare bottone al centro del tavolo che ogni giudice potrà utilizzare una sola volta durante tutta la competizione per mandare direttamente in semifinale un talento. Una volta terminata la prima fase delle Audizioni, Bisio e i suoi soci sceglieranno quali concorrenti potranno accedere alle due semifinali, in diretta il 30 aprile e il 7 maggio: saranno infine solamente in 12 ad accedere alla finale del 14 maggio.

Come ogni anno, sono stati moltissimi a tentare la sorte di fronte ai giudici: più di 15 mila gli iscritti e oltre 8.000 i concorrenti che sono arrivati a esibirsi ai casting, con performance diversissime tra loro e mai scontate. Sul palco di Italia’s got talent si sono alternati acrobati, ballerini, cantanti, trampolieri mimi, imitatori, comici, addestratori di animali, atleti, parkour, contorsionisti, prestigiatori, beatboxer, attori e musicisti, tutti con l’unico scopo di strappare un sì ai giudici in appena 100 secondi.

Caso Cucchi ultime news

Caso Cucchi: la famiglia e la Procura generale hanno presentato ricorso in Cassazione

12 Marzo 1921: nasce Gianni Agnelli, uno degli uomini più influenti dell’ultimo secolo