in

Iva Zanicchi gossip: «In 35 anni non ho mai tradito mio marito», poi svela il suo segreto

In questi ultimi giorni hanno destato parecchio scalpore le dichiarazioni della cantante Iva Zanicchi intervenuta al programma radiofonico Un giorno da pecora: «A letto sono olimpionica, lo faccio ogni quattro anni. Come fa mio marito? Quasi lo spingo altrove, non sono gelosa…». Così il settimanale Vero, diretto da Cristina Pozzoli, ha voluto vederci chiaro e sentire la diretta interessata.

Iva Zanicchi: «In 35 anni non ho mai tradito mio marito»

Di fronte alle domande del giornalista Giovanni Mussini, Iva Zanicchi ha, in un certo senso, ritrattato: la cantante non tollera affatto il tradimento. «L’unica motivazione che mi spinge a scaraventare mio marito fuori dal letto è che vorrei dormire un po’ più comoda!», ha detto sorridendo l’Aquila di Ligonchio, che ammette di essersi lasciata andare durante la diretta della trasmissione di Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. «Tradire è una parola che non rientra nel mio vocabolario e se dovessi scoprire che Fausto mi tradisce, beh lo prenderei a bastonate! Poi gli preparo le valigie e gliele lascio fuori dalla porta», ha detto Iva Zanicchi, che ha poi aggiunto: «Non sopporterei un tradimento nemmeno alla soglia degli… “anta”. E poi diciamocelo, la parola tradire (…) può essere utilizzata in molti ambiti: tradire un’amica, un collega di lavoro, l’amore di un figlio. Sono sincera: vivo con mio marito da 35 anni e non l’ho mai tradito e credo che lui abbia fatto lo stesso con me!». La stessa Iva Zanicchi ha spiegato poi che la passione è la chiave di tutto: «Io e mio marito siamo ancora una coppia affiatata, nonostante l’età!».

L’Aquila di Ligonchio svela il suo segreto: «L’ozio è l’anticamera dei pensieri negativi!»

Iva Zanicchi ha poi parlato della sua lunga carriera e dichiara di aver sempre sentito in cuor suo che sarebbe stata longeva: «Alla mia età sono ancora in scena», ha spiegato la 79enne, che ha voluto svelare il suo segreto: «Indipendentemente da tutto, e se la salute lo permette, nella vita è importante fissare degli obiettivi da raggiungere e, soprattutto dopo i settant’anni, tenere la mente occupata in progetti perché così facendo si evita di galleggiare nell’ozio. L’ozio è l’anticamera dei pensieri negativi che ci portano a pensare al peggio. Tutto ciò per dirvi che la fine della mia carriera può attendere ancora molto: lotterò con lei e vincerò io, sarò la prima donna immortale della tv!». La cantante, impegnata nel talk show di Piero Chiambretti #CR4 La Repubblica delle donne, su Rete4, ha parlato del suo libro edito da Rizzoli, Nata di luna buona: «Ho voluto mettere nero su bianco la storia della mia vita, i momenti bui e quelli di gioia, ma anche i momenti di disperazione. Si tratta di un viaggio a ritroso nel tempo che racchiude anche scatti fotografici inediti!». Una biografia che prende il via dalla nascita della 79enne: «Mia madre mi ha partorita in una stalla e poi mi ha deposta nella mangiatoia delle mucche su un letto di fieno!». Il finale? Tutto da scoprire: «Lo saprete solo comprandolo: altrimenti che cosa l’ho scritto a fare?», ha concluso sorridendo la cantante.

leggi anche l’articolo —> Iva Zanicchi: «Benigni mi disse cose mostruose che non puoi dire nemmeno a una che batte»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Diletta Leotta in mutande … da uomo: ventre e cosce in vista mandano in visibilio i maschietti (FOTO)

Meteo prossimi giorni, maltempo e freddo: le previsioni aggiornate