in ,

Jack lo Squartatore, svelato l’identikit del serial killer più famoso di sempre

La verità su Jack lo Squartatore potrebbe essere venuta finalmente a galla, dopo più di 120 anni di mistero. Una nuova teoria sull’identità del serial killer più famoso di sempre è stata infatti illustrata: si tratterebbe di Aaron Kominski, un giovane polacco di 23 anni, immigrato a Londra. A dirlo è Russel Edwards, autore del libro che racconta la suddetta teoria, il quale ha lavorato al caso dello Squartatore per ben 14 anni.

identikit con profilinf di jack lo squartatore

L’identità di Jack lo Squartatore è stata ricostruita grazie ai recenti test del Dna effettuati su uno scialle appartenente a Catherine Eddowes, una delle tante vittime del serial killer. Il capo è stato acquistato ad un’asta nel 2007 proprio da Russel Edwards, il quale ha così approfondito le sue analisi. Secondo la teoria di Edwards, già all’epoca dei fatti Aaron Kominsk era comparso nella lista dei sospettati nel corso delle indagini della polizia londinese.

In questi giorni è poi venuto fuori l’identikit visivo di Jack lo Squartatore. Attraverso le più innovative tecniche del profiling, si è infatti arrivati a ricostruire il volto del famoso serial killer: si tratta di un uomo stempiato, con sopracciglia molto marcate e folti baffi. Tale immagine corrisponde proprio a quella di Aaron Komiski, il quale non è un caso che svolgesse il mestiere del barbiere.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Le mosse da evitare per far colpo sulla persona che vi piace

d'eusanio contro renzi

Alda D’Eusanio choc con il coltello alla gola contro Matteo Renzi