in ,

Jackson Pollock in cucina: a cena con le ricette dell’artista

Jackson Pollock, artista, Re dell’action painting, oltre al suo sviscerato amore per la pittura, aveva anche un’altra passione: la cucina. Quando Pollock dedicava attimi del suo tempo alla casa, lo faceva stando ai fornelli, e nella mostra “Dinner with Jackson Pollock: Recipes, Art & Nature” nata dall’omonima pubblicazione della fotografa australiana Robyn Lea, inaugurata ieri, 27 maggio, al Vittoriano di Roma, e fruibile fino al 9 giugno in maniera gratuita, si possono ammirare le ricette di casa Pollock-Krasner. Quali erano le pietanze preferite dall’artista?

Nell’itinerario fotografico si vedono i piatti che Jackson Pollock e Lee Krasner offrivano ai loro ospiti durante la villeggiatura a Springs, Long Island, scelta come residenza del 1945. Pollock amava il pane fatto in casa, le torte, impastare gli ingredienti, ed ispirarsi ai frutti dell’orto, che coltivava con cura e passione. Adorava anche immergersi nella pesca e andare alla ricerca di erbe spontanee, per ispirare la sua cucina, ma anche la sua arte. Le ricette più forti della casa?

Il Jackson’s Rye Bread, la prize-winning apple pie, gli Stella Potato Pancakes e la spaghetti sauce, tutti piatti raccolti con la prefazione di Francesca Pollock, nipote dell’artista, e spiegati insieme al ricettario della madre di Jackson, Stella, e agli appunti scritti a mano di Lee Krasner. Un gruppo di chef ha deciso di ricreare fedelmente i 51 scatti racchiusi nel volume, in mostra ora al Vittoriano. Per la Capitale si tratta di un progetto internazionale che fa parte delle iniziative di RomaversoExpo.

Seguici sul nostro canale Telegram

Startup innovative Italia crescita

Startup innovative, in Italia crescita del 36%

Elezioni Regionali 2015 ultime news

Elezioni regionali 2015, tendenze di voto: scenario imprevedibile in Liguria e Campania