in

Jacqueline Bisset e lo strampalato discorso ai Golden Globes 2014 (Video)

Al di là dei look delle star, al di là del glamour, dei premi vinti e di quelli sfiorati, delle lacrime vere e delle “commozioni hollywoodiane” non è passato, di certo inosservato, lo strampalato (forse dovuto all’emozione) discorso dell’attrice inglese Jacqueline Bisset. La 69enne diva si è aggiudicata, a sorpresa, il Golden Globe come Miglior Attrice Non Protagonista per “Dancing on the edge”. Dancing on the Edge Jacqueline Bisset


Channing Tatum e Mila Kunis hanno letto il suo nome e Jacqueline, prontamente inquadrata dalla sapiente regia è rimasta pietrificata per qualche secondo. Commossa ha raggiunto il palco mettendoci più del previsto, zigzagando tra i tavoli delle star. Una volta salita sul palco è rimasta in silenzio per qualche secondo e il pubblico l’ha applaudita, quasi a volerle infondere coraggio. Da lì è partita in un discorso sconnesso.

Ha ricordato la nomination come “rising star” ricevuta molti anni prima all’inizio della sua carriera. Un’altra lunga pausa prima di ringraziare i colleghi, chiamando a gran voce Chiwetel Ejiofor che si trovava al tavolo di “12 anni schiavo” quasi a voler cercare una faccia amica e riprendere la concentrazione! Jacqueline incurante della “musica-timer” che incombeva, ha continuato ringraziando chi l’ha aiutata e chi l’ha fatta soffrire usando anche una parolaccia.  Ha anche citato la madre che le diceva sempre: “Va all’inferno e non tornare indietro!”  

 

 

 

 

 

 

http://youtu.be/CFo3AvnJWO8

Berlucasco

Il Berlucasco impazza sul web: casco da moto con le fattezze del Cavaliere

Mercato, Barcellona: David Luiz erede di Puyol?