in

Javier Zanetti: “L’Inter ha bisogno di nuovi Kovacic”

Non è un momento felicissimo per la sua Inter, il campionato appena concluso è forse il peggiore della storia recente nerazzurra, più di trenta punti di distacco dalla capolista Juventus, più di quindici sconfitte rimediate nell’arco della stagione, infermeria piena e vittoria latitante sono solo alcune delle note negative dell’annata nera di Andrea Stramaccioni.

Il tecnico romano ce l’ha messa tutta, ma alla fine ha raccolto soltanto un inevitabile nono posto, senza guadagnare nemmeno l’accesso in Europa League. A parlare del momento No dell’Inter, ci ha pensato anche Javier Zanetti, capitano e bandiera storica della Società, che è intervenuto alla trasmissione “Undici”.

Inter Zanetti

“El Tractor” ha parlato del suo grave infortunio, che gli permetterà di rientrare in campo fra circa otto mesi, e poi ha analizzato la stagione dell’Inter: “Siamo stati sfortunati, è vero, ma non cerchiamo alibi” ha dichiarato il numero 4 nerazzurro, il quale si è detto poi fiducioso in ottica futura, dato che, qualcosa di buono, a sua detto, la società quest’anno lo ha fatto.

“Ripartirei dai giovani promettenti come Kovacic, è il tipo di giocatore sul quale l’Inter deve puntare” afferma Zanetti, il quale spende qualche parola di elogio anche per il giovane Botta, baby talento argentino acquistato dai lombardi per la prossima stagione ma già alle prese con un grave infortunio.

Insomma, Zanetti comincia già a dare prova della sua abilità dirigenziale, chissà che una volta appese le scarpe al chiodo non sia proprio lui a occuparsi del mercato nerazzurro.

Nato ad Atripalda(AV) il 23 ottobre 1995, appassionato di calcio, soprattutto di categorie minori, inoltre grande tifoso della Lazio e dell'Avellino, frequenta il liceo scientifico tecnologico P.E.Imbriani di Avellino.

Anticipazioni Uomini e Donne, trono rosa: ipotesi Emma Marrone

kidman e keith urban

Cannes 2013, il look di Nicole Kidman e altre dive glamour sul red carpet della quinta giornata