in

Jerry Calà età, carriera, vita privata, moglie e curiosità: tutto sull’attore

Jerry Calà, pseudonimo di Calogero Alessandro Augusto Calà, è un attore, regista, comico, cabarettista, sceneggiatore e cantante tra i più conosciuti nel panorama italiano. Di origini siciliane, nasce a Catania il 28 giugno 1951 ma i suoi genitori sono nativi di San Cataldo, un paesino della provincia di Caltanissetta. A soli due anni, Jerry si trasferisce a Milano con il resto della famiglia per motivi lavorativi del padre ferroviere. Qui, il piccolo Calogero frequenta le scuole elementari prima del secondo trasferimento, questa volta a Verona.

Jerry Calà, la carriera dell’attore di Sapore di mare

Sarà proprio la città di Romeo e Giulietta a veder muovere i primi passi di Jerry Calà nel mondo dello spettacolo: insieme ad Umberto Smaila, Nini Salerno, Spray Mallaby e Gianandrea Gazzola fonda, infatti, un gruppo comico, i Gatti di Vicolo Miracoli, il cui nome deriva proprio dall’omonima via di Verona. La formazione, così composta, si trasferisce prima a Roma e poi a Milano, dove esordisce, scoperta da Cino Tortorella, esibendosi al Derby Club della città meneghina. Nel 1972, i Gatti approdano per la prima volta in televisione in Il buono e il cattivo, ma raggiungono il successo solo nel 1977, con la partecipazione al programma Non stop. Nel 1980, Jerry Calà con i suoi ‘Gatti’ debutta al cinema nella pellicola diretta da Carlo Vanzina, Arrivano i gatti, cui segue Una vacanza bestiale, dello stesso regista. Il successo è tale che la Dean Film, insieme ai fratelli Vanzina, offrono un contratto a Jerry per ulteriori tre film da solista. Da lì è un’escalation di successi: I fichissimi, Il ragazzo del Pony Express, Yuppies 2, Rimini Rimini, Sottozero, Delitti e profumi, Fratelli d’Italia, Sapore di mare, Vacanze di Natale. Successivamente, a causa di divergenze creative ed economiche, Jerry rifiuta un contratto offertogli da Aurelio De Laurentiis, produttore di alcuni dei suoi film di maggior successo, allontanandosi artisticamente dagli amici e colleghi Massimo Boldi e Christian De Sica, con cui aveva siglato diversi cinepanettoni. Si rilancia, poi, al cinema con il film Abbronzatissimi, tra i suoi successi artistici ed economici maggiori, cui segue Abbronzatissimi 2 – Un anno dopo. Grazie al regista Marco Ferreri, Jerry Calà ha l’opportunità di dare una svolta drammatica alla sua carriera, interpretando un ruolo molto diverso da quelli a cui si era abituati: in Diario di un vizio presta il volto a un ragazzo affetto da disturbi della sessualità, che gli vale il premio come miglior attore al Festival internazionale del cinema di Berlino. Nel 1994 si cimenta per la prima volta con la regia cinematografica, ma il suo Chicken Park – che vorrebbe essere una parodia di Jurassic Park – è un clamoroso flop.

Jerry Calà, la vita privata dell’attore

Jerry Calà è l’autore di famosi tormentoni televisivi e uno dei personaggi più noti di sempre del piccolo e grande schermo. Della sua vita privata, si ricordano le nozze con la conduttrice Mara Venier, nel 1984, cui seguì la separazione tre anni dopo. A distanza di tempo, nel 2002, Jerry si sposa per la seconda volta con l’imprenditrice veronese Bettina Castioni, dalla quale nel 2003 ha un figlio, Johnny, apparso sotto la regia del padre nei film Vita Smeralda e Torno a vivere da solo e nel videoclip della canzone Un’altra estate che va.

Leggi anche —> Marco Giallini e la lunga gavetta: «Quando per un ruolo sceglievano un altro, scaricavo le bibite, facevo cento lavori!»

Como, sequestrano ragazzine e ne abusano: arrestati cinque giovani

Diletta Leotta gossip, Matteo Mammì smentisce matrimonio: «Stiamo bene così»