in

Jesolo, incidente stradale: arrestato il pirata della strada che ha causato quattro morti

Nella notte di domenica 14 luglio 2019 alle ore 1.30 è avvenuto un incidente stradale a Jesolo. Un pirata della strada ha ucciso 4 ragazzi di età compresa tra i 22 e i 24 anni. Il pirata della strada ha fatto sbandare l’auto dei ragazzi, che è finita in un canale. Dal tragico incidente si è salvata solo una ragazza, che è riuscita a mettersi in salvo uscendo dall’auto dei 4 ragazzi deceduti. Il sinistro è avvenuto precisamente lungo la SR 43 in Via Adriatico incrocio Via Pesarona a Jesolo. Il pirata della strada non si è fermato a prestare soccorso, ma si è dato alla fuga. A questo punto gli inquirenti hanno dato immediatamente il via alle ricerche. Per fortuna l’uomo è stato trovato e fermato.

 

 

Leggi anche –> Roberta Ragusa news, Antonio Logli condannato: nuova batosta per lui dopo l’arresto

Jesolo, incidente stradale: Chi è il pirata della strada?

Il pirata della strada, che a causa della sua guida pericolosa ha fatto uscire di strada l’auto dei quattro ragazzi, è un ragazzo rumeno di 26 anni. Il ragazzo si trova in Italia dal 2012 ed è attualmente residente a Musile di Piave. Il pm di Venezia Giovanni Gasparini lo ha sottoposto a fermo con l’accusa di omicidio stradale plurimo e omissione di soccorso. Al momento si trova agli arresti domiciliari. Gli inquirenti sono riusciti a rintracciare e a fermare il pirata della strada grazie ad un telefonata fatta ai Carabinieri da una automobilista, pochi minuti prima della tragedia. La donna aveva riferito che lungo la SR 43 in Via Adriatico una macchina stava correndo ad altissima velocità, zigzagando da una corsia all’altra. Inoltre la donna era riuscita anche a prendere il numero di targa del conducente. Dettaglio fondamentale per gli inquirenti, in quanto sono così riusciti immediatamente a rintracciare l’uomo.

La testimonianza della ragazza sopravvissuta

Quanto detto dalla donna durante la chiamata ai Carabinieri è stato poi confermato dalla ragazza sopravvissuta all’incidente stradale di Jesolo. La ragazza, interrogata dagli inquirenti, ha dichiarato: «Abbiamo visto un’auto che arrivava a tutta velocità, zigzagando sulla carreggiata, ci siamo spaventati. Un istante dopo c’è stato un botto tremendo, sul lato sinistro, e siamo volati nel fosso». La ragazza sopravvissuta ha riportato solo qualche ferita lieve, ma i quattro ragazzi che viaggiavano in auto con lei sono tutti morti sul colpo. Per la ragazza non sarà facile superare il trauma, ma almeno può trovare un po’ di conforto sul fatto che il pirata della strada che ha causato l’incidente è stato assicurato alla giustizia.

Leggi anche –> Sgombero scuola via Capranica Roma: ultime news

Diletta Leotta Instagram, niente reggiseno sotto l’abito bianco aderente: curve esplosive incontenibili (FOTO)

Incidente sulla A6 Torino-Savona, bisarca carica di auto si ribalta: autostrada chiusa tra Ceva e Millesimo