in

Jessica scomparsa a Favara news: “Andate a controllare nel pozzo aperto”

Jessica Lattuca scomparsa a Favara ultime notizie: oggi 25 settembre a Mattino 5 gli ultimi aggiornamenti sul caso della 27enne, madre di 4 figli, di cui lo scorso 12 agosto si sono perse misteriosamente le tracce. La giornalista Agnese Virgillito, in collegamento dalla cittadina agrigentina, è tornata sulla vicenda relativa all’incendio dell’auto dell’ex datore di lavoro di Jessica. Episodio alquanto strano che, contrariamente a quanto trapelato ieri, sarebbe invece di natura dolosa.

Favara auto incendiata: si tratterebbe di un atto doloso

Il proprietario della vettura, rinvenuta parzialmente carbonizzata e avvolta dalle fiamme dopo la segnalazione dei residenti, non ha saputo spiegare chi e perché possa avere appiccato il fuoco alla sua automobile. Si indaga per risalire al responsabile dell’atto doloso. In studio a Mattino 5 si è anche ipotizzato che qualcuno abbia voluto intimidire il 60enne favarese affinché dica ciò che sa riguardo la scomparsa di Jessica. L’auto si trovava in via Bolzano, a poca distanza dall’abitazione di Filippo Russotto ex compagno della 27enne, e della casa di Giuseppina, madre di Jessica. La 27enne e il suo ex datore di lavoro si fequentavano saltuariamente ma niente si sa circa la natura del loro legame; l’unica indiscrezione trapelata è che l’uomo aveva impassato prestato alla ragazza una importante somma di denaro mai restituitogli. Soldi, pare, destinati all’ex compagno di Jessica. Tra le ipotesi al vaglio anche che questa circostanza possa in qualche modo essere legata alla scomparsa di Jessica e che il 60enne sia collegato alla vicenda. Si tratta al momento solo di mere ipotesi giornalistiche, lo sottolineiamo.

Favara segnalazione: “Controllate nel pozzo”

Il muro di omertà a Favara pare essersi sgretolato. Più persone in forma anonima stanno infatti iniziando a parlare. Sembrerebbero ormai accertate le liti di Russotto con Jessica a causa del fatto che la ragazza fosse solita bere spesso ed ubriacarsi. Non solo, ieri ai carabinieri di Favara è giunta una telefonata anonima che li invitava ad andare a cercare “un pozzo aperto in via Montecitorio a Favara, nella zona alta di via Aldo Moro”. Vigili del fuoco e carabinieri si sono precipitati sul posto immediatamente per verificare l’attendibilità di quella segnalazione senza però trovare riscontri. Calati in fondo al pozzo e perlustrata meticolosamente l’intera cavità, per fortuna i vigili non hanno trovato il corpo della ragazza. Le indagini vanno avanti.

Potrebbe interessarti anche: Jessica Lattuca scomparsa a Favara: la madre fa alcune ammissioni, la inquietante rivelazione

Stasera tutto è possibile RaiDue: cast, ospiti, puntate, regolamento, come funziona (GUIDA COMPLETA)

Patrizia De Blanck: «Ho rischiato la vita per una dacriocistite…», decisivo l’intervento della figlia Giada