in

Jodie Foster Torna alla Fantascienza con Elysium insieme a Matt Damon

Era il 1997 quando Robert Zemeckis diresse Jodie Foster in Contatc, film di fantascienza tratto dal romanzo di Carl Segan sulla ricerca (e il ritrovo, forse) di vita extraterrestre.
Adesso la brava attrice, due Oscar per Il silenzio degli innocenti e Sotto accusa, torna a recitare nell’ultimo film di Neill Blomkamp, Elysium.

L’umanità nel 2100 vive in una rigida separazione di caste; da una parte ci sono pochi ricchi, che vivono sospesi fra le stelle, nella stazione spaziale Elysium; dall’altra i poveri, ammassati sul pianeta Terra, ormai povero di risorse e sovrappopolato (questo incipit ricordi vagamente anche a te Metropolis di Fritz Lang?)
Per mantenere lo status quo i capi di governo e il segretario generale Rhodes (la nostra Jodie Foster) inaspriscono le politiche anti migrazione con lo scopo di fermare il flusso di esuli che vuole lasciare la Terra per cercare di raggiungere la stazione spaziale.
Matt Damon è Max, un uomo sfortunato che si trova coinvolto in una missione che potrebbe portare o alla sua morte o alla risoluzione dei conflitti sociali e all’uguaglianza.
Riuscirà a a farcela?

Ecco in breve la trama del secondo film di Neill Blomkamp, che aveva già mostrato un’ottima confidenza con la macchina da presa e la fantascienza in District 9, intrigante film girato come un documentario, che racconta lo sbarco degli alieni sulla terra, feriti e in difficoltà, e delle trame segrete di una multinazionale che ha mire belliche ed espansionistiche.

Nel cast, oltre ai protagonisti Matt Damon e Jodie Foster, anche Sharlto Copley, attore, regista e produttore sudafricano. Copley conosce da tempo Blomkamp. Lo assunse come designer di computer grafica nella sua società di produzione e in seguito è stato chiamato dal regista per essere il protagonista di District 9.
Copley grazie a questo ruolo per il quale è stato notato, in seguito è stato scritturato per la parte di Murdock nel remake della serie A-Team.
Chiudono la lista William Fichtner (Prison Break) e Alice Braga (On the road).
Il film arriverà nelle nostre sale il 19 settembre, sempre con un po’ di ritardo rispetto all’uscita americana in agosto.
Ecco il trailer.

Written by Federico Elboni

Laureato in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Pisa, appassionato di tecnologia (del mondo Apple in particolare), letteratura, psicologia e fotografia, amante del cinema e operatore cinematografico da anni, prima dell'avvento del digitale.
Su Urban Post si occupa di Cinema.
Lavora come project e content manager.

Roma mostra impressionismo 2013

Elezioni Roma 2013, Cicciolina candidata con il Pli: legalizzare droghe leggere e parchi dell’amore

Nek, il nuovo album 2013 uscirà il 16 Aprile