in

Joel Salinas: il medico che sente il dolore dei suoi pazienti

Fino a questo momento ne abbiamo sentito parlare solo nei film, ora invece sembra che la fantasia stia superando la vita reale a causa della singolare storia del dottor Joel Salinas. Un racconto che sembra essere uscito dalla famosa saga Ai confini della realtà. Ecco di cosa si tratta.

Joel Salinas è un medico statunitense specializzato in neurologia che opera al Massachusetts General Hospital. Ciò che lo rende così unico nel suo genere è una malattia chiamata Sinestesia Speculare. Joel Salinas, in altre parole, riesce a sentire fisicamente il dolore provato dai suoi pazienti. Il neurologo ha infatti dichiarato: “Quando vedo la gente, ho la sensazione di ciò che tocca il loro corpo sul mio corpo, è una specie di riflesso, come in uno specchio”. Joel Salinas ha raccontato che fin dalla tenera età ha sempre percepito il dolore degli altri, ma non solo. Quando, da piccolo, vedeva le persone abbracciarsi, anche lui, in una certa misura, si sentiva abbracciato da qualcuno.

L’intensità del dolore provato dal medico non è però uguale a quella dei suoi pazienti. La sua condizione è comunque angosciante. Significativo è l’esempio che Joel Salinas descrive in merito a una situazione vissuta quando era ancora studente universitario di medicina: un paziente aveva appena subito l’amputazione di un braccio e lui, osservandolo, riusciva a percepire un dolore molto simile, accompagnato dalla sensazione del sangue che fluisce: si sentiva come se il braccio amputato fosse il suo. La malattia che ha colpito Joel Salinas è molto rara è ha un’incidenza dell’1%. Il medico ha spiegato che questa sua condizione lo aiuta molto nella cura dei suoi pazienti, ma al tempo stesso è per lui grande fonte di ansia e depressione.

insegnante scomparsa news

Gloria Rosboch insegnante scomparsa, spunta un quaderno di quella vita sognata con lui

virus

Whatsapp web pc: il virus ’emoticons’ truffa con il download