in

Johnny Queen, ustioni sul 95% del corpo, ora sogna un futuro come modello: «Per anni mi sono sentito un mostro!»

Johnny Queen è un ragazzo di 19 anni che vive nel Tennessee, lo stato a Sud negli Stati Uniti. In America la storia di Johnny ha commosso il pubblico, che passo passo ha seguito tutti i progressi di questo giovane, a cui la vita ha riservato una prova davvero dura, un destino crudele. Attraverso prima la BBC, poi grazie il programma “Living Differently”, in un servizio chiamato “The Model Covered in Burns“, i telespettatori hanno scoperto l’esistenza di Johnny che per il suo aspetto si era convinto di essere un mostro, lui vittima di un incendio dalle conseguenze devastanti. 

Johnny aveva appena quattro anni quando il suo cane ha fatto cadere una candela nel giardino di casa dove stava giocando. In pochissimo tempo da quella scintilla è divampato un enorme incendio che gli ha provocato ustioni nel 95% del suo corpo. La sorella maggiore, che era in casa in quel momento, riesce a metterlo in salvo, ma da quel giorno niente sarà più come prima. Johnny si è dovuto sottoporre a ben 80 interventi di chirurgia ricostruttiva. Un percorso davvero lungo e faticoso e non solo per il fisico. Johnny ha dovuto fare i conti con la depressione e anche con l’anoressia. Una prova dura da affrontare a livello psicologico. Nei momenti più difficili il 19enne avrebbe preferito non avercela fatta, perché a torto credeva che in quell’incendio non avesse perso soltanto il suo aspetto esteriore, ma se stesso.

Per anni il ragazzo ha fatto fatica a costruirsi un’identità, a guardarsi allo specchio: il riflesso dall’altra parte non gli piaceva. A pesare ulteriormente il giudizio degli altri. «Ovunque andassi le persone mi guardavano!» racconta Johnny. Si è sempre sentito un mostro, qualcuno che avrebbe fatto meglio a nascondersi. «Dopo il mio incidente, questo è stato peggiore persino delle ustioni fisiche. Ora provo a guardare tutto con una prospettiva diversa!», ha rivelato il ragazzo alla BBC.

Fortunatamente negli ultimi anni le cose sono cambiate: Johnny ha incontrato l’organizzazione Courageous Faces Foundationche si occupa di aumentare la consapevolezza sulle differenze fisiche. Oggi Johnny si guarda allo specchio senza odiarsi, ma con l’intento di migliorarsi.  L’organizzazione gli ha anche fatto fare un photoshooting, e proprio grazie a questa esperienza il ragazzo ha capito che cosa gli piacerebbe fare nel suo futuro. Johnny vorrebbe lavorare nel mondo della moda, sogna di sfilare sulle passerelle per i più grandi brand. E noi ci auguriamo che il suo desiderio si realizzi.

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Coca Cola offerte di lavoro 2018

Assunzioni Coca Cola 2018, offerte di lavoro anche per chi non ha esperienza, le posizioni aperte (GUIDA COMPLETA)

caso yara news

Massimo Bossetti ergastolo: la richiesta dal carcere, in lacrime, dopo la sentenza della Cassazione