in

Jonathan Kashanian fuori dal coro: «Ecco perché non ho postato una foto di Nadia Toffa!»

Jonathan Kashanian sa sempre come distinguersi. Ieri, martedì 13 agosto 2019, dove aver lottato fino all’ultimo contro il cancro, è morta Nadia Toffa, conduttrice e inviata delle Iene. Una scomparsa che ha addolorato tanti, personaggi dello spettacolo e non. Una perdita che fa riflettere, che spinge ad interrogarsi sul senso della vita. In molti hanno scelto di rendere omaggio alla “guerriera”, come è stata ribattezzata da amici e fan. C’è stato però anche qualcuno che ha preferito restare nell’ombra, non pubblicare nulla e non perché disistimasse Nadia Toffa, semmai l’esatto contrario. Stiamo parlando appunto di Jonathan Kashanian, noto personaggio tv israeliano naturalizzato italiano, famoso per la sua partecipazione a programmi di successo come Il Grande Fratello, L’isola dei famosi e Verissimo. 

leggi anche l’articolo —> Nadia Toffa è morta: Maria De Filippi commuove tutti con il suo messaggio d’addio

Jonathan Kashanian: «Io sono sincero, io e Nadia non eravamo amici, ma…»

Il volto noto della tv ha scelto di non mettere alcuna foto di Nadia Toffa. Dispiaciuto per l’accaduto però Jonathan Kashanian ha deciso di dire la sua attraverso alcune storie su Instagram, commentando così la sua impopolare scelta: «Oggi è una giornata un po’ triste, avrete tutti letto la notizia di Nadia Toffa. Sono qui in Sardegna e la cosa che fa ‘ridere’ è che anche il meteo ha partecipato al lutto perché è una giornata ventosa, c’è un po’ di maestrale, è tutto nuvoloso e grigio e forse è giusto che sia così. Ero molto tentato, perché Instagram è una grande famiglia e ci trascina nelle emozioni e nelle nostre azioni, quindi ho visto tutti questi post tutte queste foto, sai ‘la caccia alla foto’. Io sono sincero, io e Nadia non eravamo amici. Ci conoscevamo e ci salutavamo sempre con grande rispetto perché eravamo colleghi. Ho riflettuto se mettere una foto o un post però non mi sentivo abbastanza intimo e non volevo sembrasse che seguivo la scia. No, volevo fare una cosa più sentita su quello che provo!», ha esordito l’ex gieffino appassionato di moda. Una decisione la sua controcorrente, visto che si assiste oggi alla spudoratezza dell’emozione, all’esibire pubblicamente tutto ciò che si pensa.

 

Jonathan Kashanian: «Dobbiamo sempre ricordarci che siamo persone fortunate!»

«Anche se non era mia amica ed era solo una collega, la sua morte mi fa riflettere molto» – ha proseguito Jonathan Kashianian «A volte siamo veramente scemi, per esempio io mi perdo in un bicchiere d’acqua per un messaggio che aspettavo, per un lavoro che mi hanno disdetto o per una cosa che non sono riuscita ad ottenere, sono così severo con me stesso e poi non ci rendiamo conto che c’è gente che ci lascia così, che lascia i suoi sogni e le sue speranze. Si ritrovano con la vita spezzata e questa cosa mi fa riflettere! Era giusto dedicare un pensiero a questa persona che ha lottato con dignità. Ho apprezzato questa sua voglia di farsi vedere comunque positiva nonostante tutto. È un bell’esempio da dare agli altri!». In conclusione il 38enne ha lanciato un messaggio positivo: «Non dimentichiamoci che se stamattina ci siamo svegliati, abbiamo aperto la finestra e abbiamo guardato il cielo e se abbiamo qualcuno intorno a noi, un letto dove dormire e una casa dobbiamo sempre ricordarci che siamo persone fortunate!». 

leggi anche l’articolo —> Nadia Toffa è morta, Le Iene: «È stato tanto facile piacersi, così difficile lasciarsi…»

Fabio Rovazzi allontanato dall’Area 51, ironia su Instagram: «Conciati così sono gli alieni ad adottare voi»

Bella Thorne Instagram, solo una mano a coprire il seno: lo scatto è super sensuale