in

Jorge Lorenzo campione del mondo: “È il titolo della Spagna”, le immagini più belle di una carriera vincente

Jorge Lorenzo vince il quinto titolo mondiale. A fine gara il pilota maiorchino non riesce a contenere la gioia: “A fine gara quando mi hanno dato la bandiera spagnola ho iniziato a piangere. È stato difficilissimo, avevo tanta pressione e poi nel finale avevo la gomma posteriore distrutta. In gara non vedevo nulla, né le posizioni, né i giri e mi sono concentrato solo sul mio ritmo – racconta il pilota della Yamaha – Ho cercato di mantenere la concentrazione ed è bellissimo. Ora sono 5 volte iridato, è stato un grande lavoro della squadra e del team, sono felicissimo e fiero di aver conquistato questo titolo per il mio Paese ”.

Un ringraziamento particolare va a Marquez e Pedrosa, che hanno tenuto alta la bandiera spagnola limitandosi a battagliarsi a vicenda consentendo così a Lorenzo di vincere il Gran Premio indisturbato: “Marc e Dani sono stati molto bravi a non darmi fastidio e a mantenere il Mondiale in Spagna. Mi hanno rispettato – ammette il pilota maiorchino – sapevano cosa mi giocavo, forse senza aiuto con la gomma posteriore così consumata sarebbe stata dura. È il titolo mio, ma anche della Spagna”.

Durante la gara c’è stato un momento in cui Lorenzo ha temuto di perdere il Mondiale: “Nella seconda parte di corsa Marquez è stato vicino, ma la cosa peggiore è che arrivava Dani e ho temuto di finire 3° e con Vale 4° potevo perdere il titolo. Forse in un’altra gara loro potevano rischiare di più e sorpassarmi”. Per Jorge Lorenzo si tratta del quinto titolo iridato dopo quelli conquistati nel 2010 e nel 2012 in MotoGp e nel 2006 e 2007 nella classe 250. Vediamo le immagini più belle della carriera vincente di Lorenzo.

Ponte dell'Immacolata 2015 alle terme low cost

Ponte dell’Immacolata 2015 alle terme: offerte low cost per un weekend rigenerante

ergastolano in fuga news

Fabio Perrone ergastolano in fuga: vanno avanti le ricerche nel Salento