in ,

Josciua Algeri è morto a soli 21 anni il protagonista di Fiore: una fiaba di riscatto stroncata

Aveva soltanto 21 anni l’attore Josciua Algeri che nel ruolo di comprimario del film Fiore, di Claudio Giovannesi, ha sedotto la critica. Al suo fianco un altro incredibile talento emergente: Daphne Scoccia e un veterano del bel cinema nostrano, Valerio Mastandrea.

Un incidente stradale ha messo fine prematuramente alla vita dell’attore e rapper, 21 anni di Pradalunga, in Val Seriana. Questa mattina in moto entrando a Bergamo, in arrivo da Seriate, non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, si è schiantato contro una macchina. Il regista Giovannesi ha rilasciato la sua dichiarazione di dolore all’ANSA: ”Era un grande vero talento, l’ho conosciuto attraverso i suoi pezzi musicali, era preparato e con già qualche esperienza di teatro, con un futuro da professionista”.

Algeri era stato carcerato presso il Beccaria da minorenne, si era messo studiare le arti fra cui musica e teatro e aveva scoperto un talento che gli avrebbe aperto nuove strade. Nel 2014, scontata la sua pena, venne scelto per Fiore, film che venne anche selezionato per il Festival di Cannes, una fiaba di riscatto finita troppo presto.

Amici 16 anticipazioni

Amici 16: Andreas Muller riceve il ‘no’ di Garrison per il Serale

Fast Lane 2017 streaming gratis, card, prediction: tutto quello che devi sapere sul PPV