in

Jude Law in “The New Pope” ancora più nudo: «Sapevo che avrei dovuto farlo!»

Nel 2020 su Sky arriva The New Pope, la seconda attesissima stagione di The Young Pope, la serie tv diretta dal regista napoletano Paolo Sorrentino, con protagonista l’attraente attore inglese Jude Law. E il ritorno di Papa Pio XIII sta già facendo parecchio discutere per via di una scena in cui il pontefice appare al mare in uno slip ridottissimo circondato da belle ragazze in bikini.

Jude Law in “The New Pope” ancora più nudo: «Sapevo che avrei dovuto farlo!»

E di questa tanto chiacchierata sequenza hot il protagonista ha parlato in un’intervista pubblicata sul settimanale “Gente”: «Sapevo che avrei dovuto farlo: il regista me ne aveva parlato. Un giorno sono arrivato e sul set c’erano già le modelle pronte a girare la scena. Ci siamo messi a ridere, sembrava un’idea  un po’ pazza. Ma Paolo sa sempre quello che fa. Mi fido molto di lui, ha senso dello stile e buongusto. Era una scena sorprendente e io mi sono pentito un po’ imbarazzato pensando ai miei figli, temevo dicessero: «Papà, ma cosa fai?». Invece si sono messi a ridere, l’hanno trovato divertente!». Per questa scena Jude Law è stato paragonato ad un altro divo, Brad Pitt, che appare a torso nudo in C’era una volta a… Hollywood: «Mi fa felice. È un essere umano bellissimo!», ha dichiarato Jude Law, che ha poi spiegato come si tiene in forma: «È quasi un’ossessione. Corro e pratico boxe da vent’anni. Faccio anche yoga. Ma ogni sera apro una bottiglia di vino e concedo un paio di sigarette. Cerco di bilanciare. Da un anno seguo una dieta particolare. Non mangio mai prima di mezzogiorno e poi, e questa è la parte più difficile, non tocco più cibo dalle otto di sera in poi!».

«Per interpretare il Papa ho studiato la storia del Vaticano, della fede…»

Sulle scene di nudo in The New Pope si era già sbilanciato in un’intervista a “Vanity Fair”: «Posso dirvi che quello slip non è la cosa più piccola che ho indossato in questa stagione. In una indosso un tovagliolo, ho una foto che può provarlo! Ricordo anche che faceva piuttosto freddo quella mattina, e ho chiesto alla costumista cosa avrei dovuto indossare. Ha tirato fuori un pezzettino di stoffa minuscola. L’avessi girata oggi, con questo caldo, sarebbe stato meglio». Il 46enne londinese ha poi rivelato cosa ha fatto per prepararsi ad interpretare il Papa: «All’inizio ho studiato la storia del Vaticano, della fede e dei papati. Ma il regista Sorrentino mi ha chiesto di concentrarmi sul lato umano. Così ho cercato di capire chi fosse davvero il Papa e come lo percepissero gli altri!».

Jude Law non usa i social e ne va fiero

Jude Law ha confidato anche un aneddoto divertente: «Una cosa buffa è successa: l’artigiano che ha realizzato i capelli di scena ha ricevuto ordini di cardinali e vescovi di tutto il mondo. Tra i suoi clienti ci sono un vescovo del Congo e un cardinale del Sudamerica. Lo chiamano dicendo: “Voglio il cappello viola e quello piccolo nero”. Ha guadagnato una piccola fortuna!». Nel corso dell’intervista questi ha poi specificato di non essersi ispirato a Papa Francesco, che gode della sua massima stima – «Sta facendo un ottimo lavoro!» – e ha poi dichiarato di non essere iscritto ad alcun social: «Penso sia una delle migliori decisioni che io abbia mai preso. Non ne seguo nessuno, uso a malapena la posta elettronica. Sono stato via due settimane senza telefono né computer. Consiglio a tutti di farlo. Dormivo benissimo. (…) Solo guidare era difficile: senza navigatore dovevo consultare una cartina. Arcaico, ma meraviglioso!».

leggi anche l’articolo —> Paolo Sorrentino: «I miei genitori morirono nel sonno. Io salvo grazie a Maradona!». E dalla Carrà svela retroscena su “La Grande Bellezza”

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Giorgia Surina Instagram, micro gonna e schiena nuda: charme irresistibile, la foto allo specchio

Anna Pettinelli e Stefano Macchi dopo Temptation Island: «Abbiamo un rapporto esclusivo»