in

Jules Bianchi Morte: le reazioni del mondo della F1

Questa mattina il mondo della F1 è stato sconvolto da una notizia che non avrebbe mai voluto sentire, ma che in molti si aspettavano. Alle ore 02.45 dopo una lunga battaglia si è spento Jules Bianchi, pilota della Marussia che perse conoscenza in seguito al drammatico incidente del 5 ottobre 2014 nel Gp di Suzuka. Al povero Bianchi sono risultati fatali i danni alla testa riportati nello scontro con la gru in quel maledetto incidente, rimasto negli occhi di tutti: addetti ai lavori e amanti della F1. Jules Bianchi ha lottato come un leone, con la sua sempre al suo capezzale ma purtroppo questo non è bastato per evitare un destino crudele che ha spezzato la vita di una brava persone e di un grande talento.

Ecco come i colleghi di F1 hanno accolto la drammatica notizia sui vari social network, con l’hashtag #RipJules diventato subito tendenza. Il primo, tra i piloti del circus F1 a commentare, è stato Jenson Button che ha scritto su Twitter: “La scorsa notte abbiamo perso un grande talento, una grande persona e un gran lottatore. Sincere condoglianze alla famiglia.” Gli fa eco il giovane Max Verstappen della Toro Rosso: “Le parole non possono descrivere i nostri sentimenti. Jules ci mancherai.” Pastor Maldonado ha invece scritto: “Un altro angelo è volato in cielo. Riposa in pace Jules.”

C’è anche chi ha voluto condividere uno scatto insieme con Jules, quando era sorridente, come Daniel Ricciardo che poi scrive: “Non ti dimenticherò mai, come non dimenticherò il tempo trascorso insieme. Mi mancherai fratello.” Si unisce al dolore anche Valtteri Bottas che ha condiviso una foto di sè e Jules Bianchi esultanti dopo una vittoria: “Brutto svegliarsi con questa triste notizia. Non sarai mai dimenticato. I miei pensieri vanno alla tua famiglia.” Anche Felipe Massa ha voluto condividere una foto insieme con Bianchi, esprimendo le proprie condoglianze alla famiglia. Tutto ciò a testimonianza del fatto di quanto Jules Bianchi fosse amato dal mondo della F1 e che questa grande famiglia oggi ha perso un fratello.

bimba siriana muore nel canale di sicilia

Canale di Sicilia, morta bimba siriana diabetica: insulina gettata in mare da scafisti

riforma pensioni 2016 Quota 41 e precoci

Riforma pensioni 2015 ultime notizie: Cesare Damiano boccia il contributivo puro