in ,

Julian Assange: asilo politico illimitato garantito dall’Ecuador per il fondatore di Wikileaks

Il ministro degli Esteri di Quito ha detto che a Julian Assange sarà garantito “diritto di asilo per tutto il tempo che sarà necessario, fino a quando egli non sarà in un luogo sicuro”. Al fondatore di Wikileaks sarà concesso asilo politico “illimitato” dall’ambasciata dell’Ecuador di Londra, dove si trova già dal 2012 per evitare un mandato di cattura internazionale che è stato emesso dalla giustizia svedese.

Sempre il ministro degli Esteri di Quito, ha ribadito che l’Ecuador è “fedele ai propri principi di difesa dei diritti umani, e in particolare delle vittime di persecuzione politica e ratifica il suo impegno a proteggere la libertà e la vita di Julian Assange”.

Oltre a garantire asilo politico illimitato ad Assange, il Ministero si è detto disponibile “a trovare una soluzione al caso” e nella nota diramata vi è scritto che L’Ecuador mantiene l’invito a funzionari svedesi a visitare Assange nella propria ambasciata a Londra per raccogliere la sua deposizione, o a effettuare sistemi telematici (videoconferenza) per lo stesso scopo”.

smatphone

Fiera dell’elettronica Parma 2014: date e orari da annotarsi per fare affari

Milan news

Milan news: i consigli di Berlusconi alla squadra per battere l’Inter