in ,

Justin Bieber da Purpose a “voglio essere James Bond”

L’arrivo a Milano della star delle adolescenti, Justin Bieber, ha fatto davvero scalpore; dopo aver partecipato alla serata degli Mtv Ema Awards 2015, infatti, la giovane popstar americana è rimasta nel capoluogo lombardo per registrare l’ospitata della prossima puntata di X Factor 9, che andrà in onda su Sky Uno domani, giovedì 29 ottobre. Ventun anni, venti milioni di dischi venduti e un patrimonio da 150 milioni di dollari, Justin Bieber il 13 novembre rilascerà il suo quarto disco, Purpose con la convinzione che non vuole fare questo mestiere fino a 70 anni.

In un’intervista che la popstar ha rilasciato a Repubblica.it proprio in questi giorni a Milano, ha spiegato che il suo futuro è aperto a nuove esperienze perché non vuole stare sul palco fino alla vecchiaia. “È un lavoro piuttosto pesante, soprattutto la parte dei tour. Mi piacerebbe smettere a trentacinque anni e poi lavorare dietro le quinte, fare il produttore, o l’autore” ha spiegato Justin Bieber che al momento è seguito da milioni di fan in tutto il mondo: 70 milioni di follower su Twitter, altri 70 su Facebook, 40 su Instagram e oltre 210 milioni di visualizzazioni su YouTube con il penultimo singolo, What do you mean.

La grande sorpresa è stata la rivelazione che al momento, oltre al successo duraturo del suo prossimo disco, Purpose, Justin Bieber è interessato al cinema: “Sarà il mio prossimo passo. Sto lavorando a un paio di film, ma ancora non posso anticipare o svelare nulla” ha spiegato il cantante durante l’intervista. Alla domanda “Lo sa che stanno cercando un nuovo James Bond?” si è subito mostrato interessato a questo celebre ruolo: “Davvero? Che mi chiamassero allora. Sono pronto”.

Foto: Facebook

Ian Somerhalder Facebook, il regalo per le fan: 24 ore con l’attore di The Vampire Diaries

Nina Dobrev Instagram, esilarante festa di Halloween: da Elena Gilbert a Victoria Beckham