in ,

Juventus, Bonucci alticcio al Gran Galà del Calcio: ecco l’intervista shock che spopola sul web [VIDEO]

Molto probabilmente un Leonardo Bonucci alticcio non si era mai visto fino ad ora. Ieri sera l’importante serata del Gran Galà del Calcio è stata una vera e propria emozione per la Juventus, infatti, i bianconeri hanno ricevuto diversi premi, tra cui quello come migliori 11 della scorsa stagione. Uno dei principali protagonisti della serata è stato Bonucci premiato come miglior calciatore di Serie A della passata stagione, ma a renderlo ancor di più al centro dell’attenzione è un video di un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport che circola sul web e nel quale si può vedere chiaramente il difensore poco lucido, in quanto un pò alticcio.

Juventus, Leonardo Bonucci ubriaco al Gran Galà del Calcio

Nel corso della serata del Gran Galà della AIC, la Juventus ha ricevuto la maggior parte dei premi suddivisi tra società e calciatori della rosa. La giuria ha premiato la maggior parte dei bianconeri tra i migliori 11 della scorsa stagione tra cui: Gianluigi Buffon, Kalidou Koulibaly (difensore del Napoli), Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Marek Hamsik (centrocampista del Napoli), Pjanic, Paul Pogba (attualmente al Manchester United), Radja Nainggolan (in forza alla Roma), Paulo Dybala e Gonzalo Higuain. Il tecnico Massimiliano Allegri riceve il premio come migliore allenatore e, Leonardo Bonucci miglior calciatore dell’anno.

Verso il termine della serata del Gran Galà del Calcio, Bonucci avrebbe “alzato un pò il gomito” e poco chiaro durante l’intervista rilasciata ad Alciato, inviato di Sky Sport. Ecco le dichiarazioni del difensore bianconero in vesti di calciatore alticcio:

“In me c’è tanta Juventus. E’ una questione di cuore, questa maglia mi trasmette un’energia impressionante. Cerco di essere sempre quanto più utile alla squadra. Abbiamo abbassato diverse volte l’asticella della tensione e abbiamo fatto fatica. In Europa conta tantissimo l’atteggiamento: con questo modulo possiamo arrivare lontano.”

Dybala si è accorto di aver mancato di rispetto alla squadra. Ha poi chiesto scusa: è un ragazzo giovane, voleva solo dare di più nella partita di ieri. Adesso per lui è importante è aver capito la lezione: per noi Paulo è importantissimo”.

Alzheimer saper parlare due lingue protegge dalla demenza senile

Morbo di Alzheimer sintomi: parlare due lingue protegge dalla demenza senile

baviera news ragazzi morti

Baviera ragazzi trovati morti in casa, autopsia: uccisi da monossido di carbonio