in ,

Juventus Fc, Allegri preferisce non parlare di Mourinho, e domani gioca Padoin

Massimiliano Allegri e Josè Mourinho non si sono mai amati, ma sicuramente dopo gli ultimi scambi di battute si ameranno ancora di meno. Ha cominciato Mourinho, come quasi sempre succede d’altronde, tirando in ballo Allegri durante la conferenza stampa pre partita. Sarà che Mourinho non ha mai dimenticato di quella volta in cui Allegri lo definì patetico, fatto sta che stavolta la diatriba nasce a causa del calciomercato. Alla domanda riguardo l’interesse del Chelsea nei confronti di Pogba, Mourinho ha risposto con la solita freddezza: “Non sono come Allegri, non parlo di un giocatore di un’altra squadra.”

Lui per tutta l’estate ha parlato di Oscar e Ramires – ha proseguito lo Special One –io sono diverso e non lo farò.” Ma Allegri non è un allenatore che si perde in futili polemiche e ha voluto subito conlcudere la contesa: “Domani comincia il campionato, non voglio pensare a nient’altro. Meglio non parlare di Mourinho.” Allegri ha altri grilli per la testa, forse anche più fastidiosi di Mourinho. Il sostituto di Marchisio, out per almeno 20 giorni, sarà Padoin provato in regia per tutta la settimana. Recupera Chiellini, che però difficilmente sarà titolare.

Ancora incerte le condizioni di Mario Mandzukic che ha rimediato una botta alla caviglia nella partitella in famiglia di mercoledì. Ieri, l’attaccante croato si è allenato ancora a parte e oggi dovrebbe essere il giorno decisivo per stabilire se sarà in grado di scendere in campo contro l’Udinese. Se non dovesse essere al 100% Allegri non ha alcuna intenzione di rischiarlo, per questo al suo posto giocherebbe Llorente.

Startup innovative Italia crescita camera di commercio

Startup, Idea Giusta: il concorso di UBI Banca aperto sino al 31 Agosto

Riforma pensioni 2016 Flessibilità pensione anticipata

Riforma pensioni 2015 ultime novità: Damiano preme per pensione anticipata, Opzione Donna e sostegni ai redditi minimi