in ,

Juventus Fc, Bonucci e il motivatore divorziano dopo 7 anni

Dopo la vittoria dell’ennesimo trofeo con la maglia della Juventus, Leonardo Bonucci si separa dal proprio motivatore personale, Alberto Ferrarini, che lo ha accompagnato, spronato e aiutato negli ultimi 7 anni. Bonucci e Ferrarini si sono conosciuti quando Leonardo faceva le sue prime apparizioni su palcoscenici importanti con la maglia del Treviso, che lo aveva acquistato dalla Primavera dell’Inter. Ai tempi del Treviso Bonucci non godeva della fiducia dei suoi tifosi che al minimo errore non esitavano a puntargli il dito contro. Bonucci che in campo può sembrare un duro, in cuor suo soffriva molto di questa situazione.

Ma da quando sono cominciate le sedute motivazionali con Alberto Ferrarini per Leonardo Bonucci è cambiato tutto. Il merito di Ferrarini è stato soltanto quello di far rendere Bonucci consapevole delle proprie grandi qualità, cosa che lo ha portato a diventare uno dei pilastri della Juventus e della Nazionale Italiana. La decisione del divorzio è arrivata tramite lo stesso Ferrarini che ritiene pienamente svolto il proprio compito e ora che Bonucci è diventato un top player non ha più bisogno del motivatore.

L’annuncio è arrivato ieri sul profilo Facebook di Alberto Ferrarini: “ Dopo 7 anni di lavoro e successi ho deciso di terminare il mio lavoro con Leonardo Bonucci. La nostra avventura è iniziata a Treviso, quando fra l’altro stava vivendo un momento di forte crisi e finisce oggi da Top Player e vincente quale lui è. Ringrazio Leo per aver creduto in me e nel mio lavoro.”

marò processo internazionale ultime news

Marò, processo internazionale: Italia chiede rientro Girone e permanenza Latorre

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus: Draxler è sempre il primo obiettivo, Siqueira presto le firme