in ,

Juventus – Fiorentina risultato finale: 3-2 highlights, sintesi e video gol Serie A

Juventus Fiorentina hanno regalato un bellissimo spettacolo al pubblico dello Juventus Stadium. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto per tutti i 90 minuti, e non per niente rappresentano il meglio del calcio italiano in Europa. Un’ottima Fiorentina ha dato del filo da torcere ai bianconeri ma, alla squadra di Montella, sono stati fatali i soliti errori in fase difensiva e dal dischetto (5 rigore su 6 sbagliato in campionato). La Juventus con questa bella vittoria, ottenuta anche grazie al solito Tevez, si porta a solo un punto dal quarto scudetto consecutivo. Ed ecco i gol e la sintesi di Juventus Fiorentina:

Il primo tempo di Juventus Fiorentina è stata una frazione a due volti. Per i primi venticinque minuti le squadre provano esclusivamente a gestire la palla, soprattutto la Juventus sembra preferire lo studio degli avversari. La prima occasione capita sul piede di Llorente, bravo a liberarsi di Savic ma la sua conclusione è troppo debole e finisce tra le braccia di Neto. La partita inzia ad accendersi e l’incontro ne guadagna in bellezza. La Fiorentina passa in vantaggio grazie al gol trasformato di Rodriguez che sfrutta l’ingenuo fallo di Pirlo su Joaquin. Passano soltanto pochi minuti e Sturaro è bravo, e furbo, a guadagnarsi un calcio di punizione facendo ammonire Neto che molto probabilmente non lo aveva neanche toccato. Pirlo la mette sulla testa di Llorente che sfiora appena la palla e firma il gol del pareggio. La Fiorentina gioca meglio ma Tevez, proprio allo scadere, lasciato libero da Basanta colpisce di testa un cross perfetto di Evra dalla trequarti e sigla il gol del 2-1.

Il secondo tempo di Juventus Fiorentina si gioca su ritmi elevati, forse più della prima frazione. La Fiorentina è determinata alla caccia del pareggio e ha un’occasione enorme con Rodriguez che si presenta per la seconda volta sul dischetto, ancora una volta il rigore è stato procurato da un ottimo Joaquin. Stavolta il capitano Viola angola troppo il tiro e calcia clamorosamente fuori. La Juventus non perdona e si porta sul 3-1 grazie al 20 esimo gol in campionato di Tevez che sfrutta al meglio l’assist di Marchisio (alla 300 esima in bianconero). La Fiorentina non si dà per vinto ma la Juventus controlla in scioltezza, anche se nel finale c’è spazio per il 3-2 di Ilicic che sorprende Buffon con un bel calcio di punizione.

Caso Guerrina Piscaglia padre gratien

Guerrina Piscaglia ultime notizie a Chi l’ha visto?: ecco tutta la ricostruzione delle prime ore del pomeriggio del 1 Maggio 2014

veduta di verona Shutterstock

Ponte 1 maggio 2015: dove andare a mangiare in Italia