in ,

Juventus – Lazio risultato finale: 2-0 highlights e sintesi Supercoppa Italiana

Juventus Lazio non è stata certamente una di quelle partite indimenticabili. E’ stata però la partita che ha fatto capire che, nonostante le mille difficoltà e i mille cambiamenti, la Juventus è ancora la squadra da battere. Comincia nel migliore dei modi dunque la stagione per i bianconeri che grazie ai suoi due nuovi acquisti, Dybala e Mandzukic, si aggiudicano la Supercoppa Italiana. Condizione fisica migliore ancora da trovare, sia da una parte che dall’altra, ma è stata comunque una partita ricca di ottime indicazioni per entrambi i tecnici. Alla fine ha vinto la squadra più abituata a vincere e con qualche giocatore decisivo in più.

Sul piano della spettacolarità non è stato certo un grandissimo primo tempo tra Juventus e Lazio, pochissime le occasioni da gol ma si è vista una discreta condizione fisica da parte di entrambe le squadre. Un primo tempo decisamente condizionato dal forte vento, dalle pessime condizioni del terreno di gioco e dalla paura di sbagliare messa in campo sia dalla Juventus che dalla Lazio. Per i primi 25′ meglio la Lazio che prova a colpire in profondità, con un Klose in grandissima forma. Al 27′ Lichsteiner timbra la prima vera palla gol con un bel sinistro dalla distanza che si spegna di poco sopra la traversa. Nella seconda parte di tempo meglio la Juventus con un Pogba apparso molto ispirato e in grande condizione.

Il secondo tempo comincia con la Lazio pericolosa in avanti con Cataldi, provvidenziale la chiusura di Caceres. Passano soli 2′ e la Juventus si rende pericolosissima con Mandzukic che, liberato da uno straordinario Pogba, la spara addosso a Marchetti. Ci prova anche Pogba dalla lunga distanza con un meraviglioso destro al volo che però termina alto di poco. Da qui in poi poco o nulla, prevalgono la stanchezza e forse la paura di perdere. Al 69′ arriva il primo timbro in bianconero di Mandzukic che salta più in alto di tutti e capitalizza l’assist perfetto di Sturaro. Passano solo 5′ e la Juventus raddoppia con Dybala che appena entrato sfrutta al meglio il tocco di Pogba, assolutamente il migliore in campo. La Lazio ci prova timidamente a raggiungere il pareggio ma la Juventus gestisce e lancia un messaggio a tutte le concorrenti aggiudicandosi la settima Supercoppa Italiana della sua storia.

 

belen rodriguez

Belen Rodriguez polemica web: Santiago senza seggiolino in auto

Tale e Quale Show, anticipazioni: nel cast anche Walter Nudo e Laura Freddi