in

Juventus News: Allegri prepara la sfida al Borussia Dortmund, difficile il recupero di Pirlo

Dopo la vittoria di sabato pomeriggio che ha avvicinato la Juventus al quarto scudetto consecutivo, da ieri mattina Massimiliano Allegri e i suoi ragazzi stanno preparando la sfida al Borussia Dortmund. Una partita molto importante che separa la Juventus dall’obiettivo imposto dalla società a inizio stagione: entrare tra le prime otto d’Europa. L’allenamento di ieri, sotto la pioggia di Vinovo, ha visto i titolari di Palermo svolgere un normale defaticante mentre gli altri hanno svolto un regolare allenamento. Assenti dal gruppo sia Sturaro che De Ceglie, il primo ha dovuto lasciare il campo a fine primo tempo a causa di una distorsione alla caviglia, mentre l’esterno ha rimediato una contusione al ginocchio destro.

Allegri, intanto, medita attentamente su quale possa essere la formazione adatta per fermare il Borussia Dortmund. Molto dipende dal recupero di Andrea Pirlo che però difficilmente verrà rischiato dall’inizio, oggi verranno fatti gli ultimi aggiornamenti ma ci sono poche probabilità di vederlo dall’inizio. Per questo motivo, visto anche il ritorno di Barzagli, Allegri sta pensando di riproporre il 3-5-2 di contiana memoria approfittando del rientro di un pilastro come Barzagli. Sarà assente anche Coman ancora dolorante per la botta alla tibia rimediata contro la Fiorentina, Tevez, invece, ha accusato un dolore al piede ma Allegri non può fare a meno dell’Apache che sarà regolarmente in campo al fianco di Alvaro Morata.

Rispetto alla gara conto il Palermo rientrano anche Evra sulla fascia sinistra e Pogba, fresco 22 enne, a centrocampo. In pratica l’unico ballottaggio nella testa di Allegri è tra Barzagli Pereyra, se venisse scelto l’argentino allora vorrà dire che Allegri avrà scelto il 4-3-1-2. Passando sulla sponda Borussia Dortmund sembra alquanto preoccupato Jurgen Klopp dopo il pareggio 0 – 0 in Bundesliga contro il Colonia. “Per battere la Juventus dobbiamo fare molto di più” le parole del focoso allenatore giallonero che, intanto, recupera una pedina fondamentale per il suo centrocampo come Sahin.

Seguici sul nostro canale Telegram

Blitz del Ros tangenti Grandi opere

Tangenti sulle Grandi opere, maxi blitz del Ros: 4 arresti e 50 indagati

Michelangelo Frisoni esperto di effetti visivi

Intervista esclusiva a Michelangelo Frisoni talento degli effetti visivi diventato famoso all’estero