in

Juventus: i numeri dei Campioni d’Italia che da 4 anni dominano la Serie A

Nel giorno in cui la Juventus vuole diventare grande anche in Europa vi riproponiamo tutti i numeri che da 4 anni a questa parte hanno portato la Vecchia Signora a dominare l’Italia e la Serie A, fotografati dall’efficace infografica che trovate allegata a questo articolo. Storicamente, nel campionato italiano vince sempre chi ha la miglior difesa: il condottiero della difesa è, ovviamente, Gigi Buffon, che nella stagione 13/14 si è piazzato al sesto posto della speciale classifica del maggior periodo di imbattibilità con 745 minuti senza subire gol. Nei tre anni dell’era Conte ( e in una parte di quella Allegri) la Juventus ha quasi sempre giocato con la difesa a tre, composta dall’insuperabile trio Barzagli, Bonucci, Chiellini. Ad oggi nelle 4 stagioni la Juventus ha subito 81 gol così ripartiti: 20 nel 2011/12; 24 nel 2012/13; 23 nel 2013/2014 e 14 fino a questo punto della stagione attuale.

Il vero punto di forza della Juventus, sia durante i tre anni di Conte che durante l’era Allegri, è stato il centrocampo. L’arrivo a parametro zero di Pirlo e l’acquisto di Vidal per 10 milioni nell’estate 2011 sono stati fondamentali per instaurare il dominio in Serie A. Senza dimenticare Claudio Marchisio, simbolo della Juventinità e Paul Pogba, scippato a parametro zero al Manchester United. La Juventus, deve molto ad Andrea Pirlo, nei suoi tre anni e mezzo in bianconero il regista bianconero ha regalato ai compagni 26 assist, segnando 14 gol su calcio di punizione, portandosi a meno uno dal record di Mihajlovic, autore di 28 goal.

Una delle frasi più inflazionate del gioco del calcio è che la difesa è il miglior attacco, questo è stato uno dei credi della Juventus di Conte, e i gol segnati in questi anni sono tanti: 68 nella stagione 2011/12; 71 nel 2012/13; 80 nel 2013/14 e 54 in quella attuale. La forza e l’unità del gruppo, la voglia di tornare grandi, sono stati alcuni fattori della rinascita, soprattutto della prima Juventus di Conte, quando andarono in gol ben 20 giocatori e in quella stessa stagione i bianconeri dominarono la Serie A senza perdere neanche una partita (23 vittorie e 15 pareggi). Nella stagione 2013/2014, che fu l’anno dello storico traguardo dei 102 punti, la Juventus riuscirà a stabilire il record di ben 12 vittorie consecutive. Un’altra grande forza della Juventus è la propria casa: lo Juventus Stadium, quasi strapieno ad ogni partita, ma sempre e comunque una bolgia. Con una percentuale di affluenza media del 93.7% è uno degli stadi più frequentati d’Italia. Qui la Juventus ha costruito i suoi successi: sono soltanto 38 i gol subiti in casa in tre e anni mezzo, mentre soltanto quattro squadre a livello europeo possono vantarsi di aver espugnato lo Juventus Stadium: Inter, Sampdoria, Bayern Monaco e Fiorentina.

Infografica Gazzabet

anticipazioni the vampire diaries

The Vampire Diaries 6 anticipazioni episodio 6X17: Damon e Bonnie complici

Ricette dolci Benedetta Parodi: le brioches soffici di “Molto Bene”