in ,

Juventus, Pasquale Bruno shock:” vorrei dare un pugno a Bonucci, e spaccargli il labbro”

Conosciuto per il suo comportamento non esattamente esemplare in campo, date le molti espulsioni e falli “cattivi”, Pasquale Bruno, ex difensore di Torino, Fiorentina e Juventus, intervistato da tuttomercatoweb ha detto la sua a seguito del derby tra Juventus e Torino vinto dai bianconeri.

Le affermazioni rilasciate da Bruno hanno portato parecchio scompiglio nel mondo juventino, e non solo, infatti l’ex difensore si è lasciato andare a dichiarazioni, tutt’altro che dignitose, su Leonardo Bonucci, difensore centrale della Juventus:”L’altra sera guardavo la Juve contro il Toro e vedere Bonucci protestare mi ha fatto pensare. Mi piacerebbe avere la possibilità di essere in campo oggi, in un Juventus-Torino contro Bonucci. Vederlo così tanto eccitato, euforico, pronto a protestare sempre, mi ha fatto immaginare Pasquale Bruno nel tunnel che da un pugno in faccia a Bonucci, gli spacca il labbro con cinque punti di sutura e così non parla per cinque mesi.”

Ma Bruno non si ferma quì e continua dicendo:”E insopportabile per il suo comportamento. Io ero antipatico, forse il peggiore di tutti, ma davo tanto e protestavo poco. E’ il mio sogno nel cassetto. Mi da fastidio e prendo come esempio il rigore dato contro il Bologna per un fallo su Morata. Mentre i giocatori del Bologna protestavano arriva Bonucci a dire all’arbitro che era rigore. Non esiste. Fossi stato un giocatore del Bologna mi sarei fatto cacciare subito. Gli avrei dato un pugno, è insopportabile il suo comportamento. Come giocatore lo discuto perché secondo me è un calciatore normale, ma l’atteggiamento, con le mani sempre alte a protestare. Anche Rocchi nell’ultima partita quando lo ha ammonito gli ha detto ‘non iniziare a protestare’, quindi anche loro lo sanno che protesta ma non fanno niente”.

Seguici sul nostro canale Telegram

jacob autismo, ragazzo affetto da autismo, ragazzo genio

Jacob, il ragazzo affetto da autismo che è divenuto un genio

Maurizio Sacconi presidente della Commissione Lavoro al Senato e relatore della Legge di Stabilità

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Opzione Donna, part-time over 63 e diminuzione orario lavorativo, le proposte di Maurizio Sacconi