in ,

Juventus – Udinese: orario, diretta tv e streaming 1a giornata Serie A 2015-2016

E’ già tempo di scendere in campo per la Serie A 2015-2016. I campioni d’Italia della Juventus, freschi vincitori della Supercoppa, ospiteranno l’Udinese del neoallenatore Colantuono, nel proprio fortino (quasi inespugnabile). I friulani cercheranno di raccogliere punti, in uno stadio in cui sono riuscite a vincere soltanto quattro squadre in tutta Europa (Inter, Sampdoria, Bayern Monaco e Fiorentina). Sarà un impegno tutt’altro che facile per la Juventus, attualmente paragonabile ad un cantiere aperto con diverse incognite in alcune zone del campo. Alcune di queste incognite saranno colmate dal mercato, sul quale la dirigenza della Juventus sta lavorando duramente.

Di fronte ci sarà l’Udinese che ha svolto una sessione di mercato con la solita intelligenza e sagacia, alla caccia di giovani interessanti che possano, un giorno, diventare degli ottimi giocatori che verranno pagati a peso d’oro dalle altre società. Uno dei giocatori che potremo ammirare contro la Juventus sarà il primo giocatore iracheno nella storia della Serie A: Ali Adnan. Juventus Udinese scenderanno in campo domenica alle 18.00 e la partita potrà essere seguita in diretta tv sia sui canali Sky che su quelli Mediaset, oppure in streaming con le app SkyGo e MediasetPlay.

Allegri ha qualche difficoltà nel pensare l’undici iniziale da mandare in campo contro l’Udinese. Visti gli infortuni di Marchisio, Morata, Khedira, Chiellini e Asamoah il tecnico toscano è costretto ad alcune scelte obbligate. Come la riproposizione del 3-5-2 con Caceres a prendere il posto di Chiellini e Pereyra (in veste di mezz’ala) quello di Marchisio. In attacco invece strada spianata per Dybala e Mandzukic (pienamente recuperato). Colantuono si affida anch’egli al 3-5-2 e si aggrappa ai gol di Totò Di Natale.

rimedi cistite

Cistite, i rimedi naturali più efficaci per dire subito addio ai fastidiosi sintomi

Benzia calciomercato Bologna

Calciomercato Bologna ultimissime: accordo con Benzia, si tratta con il Lione