in

Kasia Smutniak malattia: «Solo oggi mi sento di condividere questo pensiero con voi»

Ha imparato a cadere e a rialzarsi, Kasia Smutniak, e a fare dei propri punti deboli dei punti di forza, anche se si tratta di una malattia. Solo qualche giorno fa, l’attrice polacca ha sentito di condividere con i propri fan il disturbo che l’‘affligge’ e allo stesso tempo la caratterizza. Si tratta della vitiligine, una malattia cronica della pelle, che si contraddistingue per la comparsa di chiazze non pigmentate – quindi chiare o traslucide – sulla cute, sui peli o sulle mucose. E così, con molta naturalezza, la Smutniak ha mostrato sul social le parti del suo corpo affette da questa patologia.

Kasia Smutniak, la malattia condivisa sul social

“Crescere – scrive Kasia sotto il post che la ritrae in diversi scatti che documentano la malattia – è anche imparare ad accettare tutto quello che la vita ci porta. Cose belle, cose che ci vengono facili ma che non dovremmo dare mai per scontate… Ma soprattutto momenti difficili, che ci mettono alla prova, per non perdere il senso dei momenti felici. Insomma tutto”. E lo sa bene la Smutniak che ha dovuto fare i conti con la prematura scomparsa del compagno, Pietro Taricone, mancato tragicamente ormai nove anni fa.

“Per gli ultimi 6 anni ho imparato ad accettare e amarmi per quello che sono”

“Io, – continua l’attrice, oggi serena al fianco del produttore Domenico Procaccicrescendo, ho imparato anche un’altra cosa, accettare non è sufficiente. Bisogna amare i propri difetti! Per gli ultimi 6 anni ho imparato ad accettare e amarmi per quello che sono. È stato un percorso, mica subito……. E solo oggi mi sento di condividere questo pensiero con voi”. Poi conclude: “Qualche tempo fa ho letto una frase che mi è rimasta impressa ‘FATTI AMARE PER I TUOI DIFETTI CHE I PREGI LI SANNO AMARE TUTTI’ e ho deciso di farla mia”.

Leggi anche —> Serena Grandi a “Io e te”: «Sono stata violentata mentalmente, si sono approfittati di me»

Il Santo del giorno 31 agosto: San Raimondo Nonnato

Diretta Juventus – Napoli: dove e come vedere in streaming la Serie A