in ,

Kate Winslet, un modello da seguire: la battaglia contro Photoshop e il botox

Perché ritoccare le foto o ricorrere alla chirurgia plastica quando si può essere naturali e fiere del proprio aspetto fisico? Kate Winslet, già da qualche tempo, sta portando avanti una dura battaglia contro il botox e Photoshop, causa di fotoritocchi esagerati e non realistici.

«Credo che noi abbiamo una responsabilità importante nei confronti delle nuove generazioni, specie delle giovani donne. Vorrei che venisse sempre raccontata la verità su di me e su chi sono veramente in modo che esse possano avere dei modelli forti da seguire.» ha dichiarato l’attrice britannica a E!News. Proprio pochi giorni fa Kate ha firmato un contratto con L’Oreal, chiedendo all’azienda che si occupa di prodotti per l’estetica di non ritoccare le sue foto.

«Tocca a noi crescere le giovani donne come persone forti. Questo per me è davvero importante», ha continuato. Una dichiarazione che va in controtendenza e che piace a molte donne, soprattutto alle curvy e a chi mostra con fierezza i chili in più, comprese le rughe sul volto.

Foto: FeatureFlash/Shutterstock.com

50 sfumature di nero nel cast Jena Malone

50 sfumature di nero: Jena Malone da “Hunger Games” al cast del sequel erotico?

Halloween 2015 eventi a Borgo a Mozzano

Halloween 2015 Borgo a Mozzano: in Toscana eventi e feste horror dal 29 ottobre