in ,

Katia uccisa a Sansepolcro, un uomo si presenta dai carabinieri: “Quel giorno sono stato con lei”

Si è presentato dai carabinieri di Sansepolcro e ha ammesso: “Sì, quel giorno (il 12 luglio 2016 ndr) sono stato con Katia”.

L’uomo, accompagnato dai suoi avvocati, ha preferito rivelare da subito a chi indaga sull’omicidio di Katia dell’Omarino40enne trovata morta sul letto del fiume Afra a Sansepolcro, nell’Aretino – che alcune ore prima del delitto incontrò la vittima (si videro al bar per un caffè e poi in auto) rivelando spontaneamente diversi dettagli utili alle indagini e risultando, dopo i dovuti accertamenti, totalmente estraneo alla vicenda omicidiaria.

Le indagini sul delitto sembrano giunte ad una svolta, e su Il Corriere di Arezzo si parla addirittura di svolta imminente per l’arresto del presunto responsabile dell’omicidio della quarantenne, uccisa con un colpo alla nuca. Il profilo del presunto killer sarebbe quello di un 50enne di Sansepolcro, e dalle ultime indiscrezioni emerse sembra che la magistratura inquirente sia sul punto di adottare una misura restrittiva nei suoi confronti.

Foto da Il Corriere di Arezzo

Perù-Brasile 0-2 highlights video gol

Qualificazioni Mondiali Russia 2018: El Salvador rinuncia alla combine e denuncia tutto

pistorius ultime notizie

Oscar Pistorius ultime notizie, confessione in diretta tv: “Terribile quello che ho fatto”