in

Kenya crolla scuola a Nairobi: 7 bambini morti e 57 feriti

Mattinata di gran dolore in Kenya. Questa mattina, 23 settembre 2019, è crollata una scuola a Nairobi. E’ avvenuto tutto pochi minuti dopo l’inizio delle lezioni. Non si sa come sia potuto succedere, ma all’improvviso la struttura di legno e lamiera è crollata. I soccorritori sono giunti sul posto e sono ancora al lavoro per liberare tantissimi bambini rimasti sotto le macerie. Secondo le prime informazioni che sono trapelate almeno sette bambini sono morti e quasi 60 sono stati trasportati in ospedale.

kenya crolla scuola

Kenya, crollo della scuola: vittime

In diretta dal Kenya giungono immagini e notizie che lasciano senza parole. La scuola Precious Talent Top School di Nairobi è crollata, all’improvviso senza nessuna spiegazione. La tragedia si è consumata intorno alle 7.30 ora locale, una manciata di minuti dopo l’apertura della scuola e l’ingresso degli studenti. Sono tantissimi i genitori davanti alla struttura con il fiato in gola, aspettando notizie dei propri figli. Le prime informazioni che sono arrivate non sono rassicuranti. Sono già sette i bambini morti, ma questo è un numero destinato a crescere. Sono tantissimi i bambini ancora dispersi ed altrettanti quelli che sono stati trasportati in ospedale, circa 57 con gravi ferite.

kenya crolla scuola


Leggi anche: Brennero, esplosione in un supermercato a St. Jodok: 9 feriti e un disperso

I soccorritori e la dinamica

Secondo quanto si apprende, i soccorritori hanno avuto difficoltà a raggiungere la scuola proprio a causa della grande folla che si è radunata nelle vicinanze. Al momento sono ancora all’opera. Si scava sperando di salvare i bambini rimasti sotto le macerie. Le cause di questa tragedia sono ancora ignote. Il direttore della scuola, secondo quanto riporta la BBC, avrebbe dato la colpa alla costruzione di una fognatura nelle vicinanze che avrebbe minato la stabilità dell’edificio. Avviata un’indagine sul caso. Rimaniamo in attesa di ulteriori aggiornamenti, sperando che il numero delle vittime non continui ad alzarsi.

Irene Capuano Instagram, intrigante in accappatoio: «Che gambe! Così ci fai impazzire!»

Serena Garitta inedita su Instagram, accavallamento malizioso e birichino: «Che panoramica!»